Cerca

Materazzi, goliardata forse da sanzione

La maschera di Berlusconi messa sul volto a fine derby da Materazzi per festeggiare potrebbe costare caro

Materazzi, goliardata forse da sanzione
La maschera di Silvio Berlusconi messa sul volto a fine derby da Marco Materazzi per festeggiare la vittoria dell'Inter potrebbe costare una sanzione al difensore nerazzurro. La gag stile Carnevale di Viareggio è infatti inserita nel rapporto che i collaboratori della procura federale Figc hanno inviato al giudice sportivo, Giampaolo Tosel, ora alle prese con la decisione sull'episodio. Ma Materazzi attraverso il proprio sito internet Marco Materazzi è a spiegare. “Una goliardata da derby – dicono le dichiarazioni del giocatore neroazzurro- , nessun intento politico nel mio gesto e nessuna volontà di offendere. Voglio credere che non si sia offeso per la gag perchè non volevo prendere in giro nessuno tant'è vero che sono andato a festeggiare sotto la nostra curva come si fa quando si festeggia un derby vinto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aquila azzurra

    26 Gennaio 2010 - 16:04

    veramente apprezzabile la trovata umoristica di matrix, penso che si sarà divertito anche il cavaliere uomo di grande spirito , di brillanti trovate e battute di cui ci ha dato ampi esempi. Immaginate il cavaliere che festeggia una sconfitta della propria squadra? Chi non capisce un sano e piacevole umorismo , stia zitto (sarebbe il primo consiglio del cavaliere). Eventuali sanzioni sarebbero solo un atto di stupidità.

    Report

    Rispondi

  • pie2303

    26 Gennaio 2010 - 11:11

    una persona intelligente, sarà il primo a ridere di questa innocua carnevalata. La stracittadina è molto sentita e non esiste alcun dubbio che il Premier "incarna" il Milan nell'immaginario cittadino. Perciò l'assurda contraddizione di un Berlusconi che festeggia la vittoria interista è l'ennesimo dispetto degli interisti ai cugini per ridicolizzare la squadra. E' fortunatamente un tifo "sano", ironico, privo di risvolti politici e non violento che solo certi parrucconi idioti potrebbero avere la balzana idea di sanzionare. Il fatto che l'evento sia stato trascritto nel rapporto da trasmettere alla cd "giustizia sportiva" è solo la prova della confusione mentale che pervade oggi il mondo del calcio. Non sarà che certi dubbi di Paolini o di Moratti abbiano un pur piccolo fondameno presso qualche ambiente? Il "divino" Andreotti, non a caso, diceva: a pensar male si fa peccato, ma spesso d'indovina.

    Report

    Rispondi

  • mods

    26 Gennaio 2010 - 11:11

    Sinceramente trovo singolare un provvedimento nei confronti di Killerazzi per una bazzecola del genere. Il morattiano ha fatto molto peggio nella sua vita. Ad esempio quello di non essersi buttato giù dalla finestra a due anni di età. PS. Piuttosto, una squalifica a Moratti, Paolillo, Oriali e Murigno per tutti gli insulti che rivolgono costanetemente agli avversari di turno, no? Sono intoccabili loro?

    Report

    Rispondi

blog