Cerca

Addio Tonino Carino

Era stato uno dei protagonisti di "90° minuto"

Addio Tonino Carino
Tonino Carino, 65 anni, uno dei giornalisti Rai protagonisti della trasmissione televisiva Rai “90° minuto”, è scomparso ieri sera, nella sua casa ad Ancona.
All’epoca lo storico programma era condotto da Paolo Valenti. Fra gli anni Settanta e Ottanta, Carino ha raccontato le vicende dell'Ascoli Calcio, presieduta da Costantino Rossi, diventando anche un personaggio televisivo grazie alla sua verve e al suo attacco “Tonino Carino da Ascoli”.
Carino, che era malato da tempo, era originario di Offida (Ascoli Piceno). Ha lavorato al Resto del Carlino, al Corriere Adriatico e, dal 1976, nella sede regionale Rai di Ancona, dove, negli ultimi anni prima della pensione, nel 2007, è stato caporedattore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mauro.pisoni

    10 Marzo 2010 - 12:12

    ...il fatto che il TG1 non l'abbia menzionato, nemmeno con una frase, considerando che per la RAI (quella vera) aveva anche lavorato. Per il resto si sa, nasciamo per morire, è quest la grande antitesi della Vita. Buon viaggio Tonino.

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    10 Marzo 2010 - 10:10

    Anche negli epitaffi lei deve metterci la sua, come la chiosa finale della "feccia" dei direttori e vice. Forse si riferiva a Padellaro, o alla De Gregori? Ah, ho capito lei si riferiva a Mauro quello del quotidiano tascabile. Eppoi vale il detto del poeta:"virtù sprezziam lodiamo estinta". Tonino Carino è stato un modestissimo giornalista sportivo, che aveva il suo siparietto domenicale in 90° minuto, diceva 5 minuti di cronaca sportiva e rientrava nei ranghi. Con tutto il rispetto che merita la sacralità della morte, non mi viene di sperticarmi in lodi nei suoi confronti come fa lei, nemmeno fosse trapassato chissà chi. Poche parole furono per Gianni Brera in grande Giuàn. Qualche epitaffio per Montanelli giusto perchè aveva "maledetto" Berlusconi, Domenico Bartoli chi lo conosce? Ed Enrico Mattei? Mino Caudana? Alberto De Stefanis...? Tutti a piangere Carino, volto televisivo. Poi si lamentano perchè la TV li abbindola e se la pigliano con Berlusconi.

    Report

    Rispondi

  • hernando45

    09 Marzo 2010 - 16:04

    Addio CARO Tonino, sei stato un "fratello" di viaggio (nel viaggio della vita) che tutti avremmo voluto avere, sempre allegro, disponibile e sopratutto umano. Buon viaggio e speriamo di rincontrarci un giorno. Hernando

    Report

    Rispondi

  • allengiuliano

    09 Marzo 2010 - 13:01

    caro Tonino, eri uno dei pochi giornalisti sportivi, che metteva l'anima nelle sue cronache, il tuo modo di dire era capibile da tutti, il tuo viso cordiale e sincero ci mancherà!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog