Cerca

Bisogna fermare l'Inter

Catania attacca

Bisogna fermare l'Inter
SuperMario resta a casa. L'Inter prepara la trasferta di Catania mentre scoppia il nuovo "caso Balotelli". Dopo la stoccata di Mourinho dei giorni scorsi, la famiglia dell'attaccante nerazzurro reagisce a muso duro: «Superati i limiti». E annuncia l'ingaggio di Raiola, che tra l'altro è il manager che portò Ibra al Barcellona. Intanto, si prepara la trasferta siciliana: le due squadre saranno in campo stasera alle 20 e 45.  E Balotelli non viene neppure convocato: il motivo ufficiale è l'infortunio al ginocchio destro, ma sembra chiaro che i rapporti tra tecnico e società da una parte e Balotelli dall'altra siano piuttosto tesi. Ma Mihajlovic, tecnico del Catania, è agguerrito: vuole tendere una trappola alla sua ex squadra per mantenere un vantaggio rassicurante sulla zona retrocessione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aquila azzurra

    12 Marzo 2010 - 15:03

    La società calcistica che ha nel suo dna la signorilità, la comprensione, la disponibilità, la tolleranza; il caso adriano è il compendio di quando affermato, infatti dopo aver tentato di recuperare il calciatore caduto vittima dell'alcol, non rinunciando a nessuna soluzione, ha risolto il contratto subendo certamente una grave perdita. Si , è propria la stessa società che deve incassare insieme alla sua appassionata tifoseria , atti sgraditi dai calciatoti che forse più protegge e coccola. Bene prenda atto di quanto succede e agisca di conseguenza dimenticando , per una volta, anche le buone maniere!

    Report

    Rispondi

blog