Cerca

Balotelli out: "Scelta tecnica"

L'attaccante non convocato per il ritorno dei quarti contro il Chelsea. Moratti: ''Sono stupito''

Balotelli out: "Scelta tecnica"
Mario Balotelli non giocherà contro la partita di Champions League di stasera contro il Chelsea.  Secondo fonti Anda, a  quanto si è appreso il portoghese ha deciso di escludere Balotelli dai convocati. Si tratterebbe di una scelta tecnica, ovviamente mal digerita dall'attaccante nerazzurro che è stato visto lasciare il ritiro di Appiano Gentile a bordo della sua auto al termine dell'allenamento. Senza Mario Balotelli, l'Inter è arrivata poco prima delle 15 al terminal 1 dell'aeroporto di Malpensa, da dove partirà per Londra con un volo di linea dell'Alitalia. Ancora avvolti nel mistero i motivi che hanno portato all'esclusione dell'attaccante dalla lista dei convocati, visto che sia ieri che oggi si è allenato regolarmente ed era quindi guarito dall'infiammazione al ginocchio che lo aveva costretto a saltare la trasferta di Catania. Di certo, Josè Mourinho ha informato questa mattina la società della sua scelta.

Balotelli "amareggiato"- Mario Balotelli è «amareggiato, triste e deluso per non poter giocare una partita così importante», ma rispetterà la decisione di Josè Mourinho, per la quale «non gli è stata data alcuna spiegazione». Lo ha detto all'ANSA il procuratore dell'attaccante interista, Mino Raiola, che ha parlato con il suo assistito dell'esclusione dalla gara di domani con il Chelsea in Champions League. «Non c'è stato alcuno screzio oggi con Mourinho - ha riferito Raiola - e Mario non ha un problema fisico che gli impedisca di giocare. È andato ad Appiano ad allenarsi e poi gli è stato comunicato che non era tra i convocati». «Sarebbe molto facile per me dare fuoco a tutto - ha sottolineato il procuratore -, ma credo che invece si debbano cambiare i toni: nell'interesse del giocatore dobbiamo lavorare per recuperare il rapporto con Mourinho. Mario deve assolutamente rispettare la scelta del tecnico, anche se non è d'accordo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    16 Marzo 2010 - 10:10

    Questo quarantenne travestito da ventenne addobbato come un albero natalizio non è altro che l'ultimo di una lunga lista di coatti che hanno vestito la maglia interista. Come gli altri prima o poi se ne andrà, lasciando il posto ad un degno successore che la dirigenza saprà sicuramente individuare, visto il lungo elenco dei precedenti.......

    Report

    Rispondi

  • blueeyesplotter

    16 Marzo 2010 - 09:09

    Balotelli non è un dio... anzi! Sono più le volte che ha creato danni in campo, grazie al suo atteggiamento inopportuno, che le volte che si è reso utile. Quindi bene ha fatto Mou a lasciarlo a casa in una partita importante come quella di questa sera!

    Report

    Rispondi

  • brontolone

    15 Marzo 2010 - 22:10

    indipendentemente da ciò possa essere successo tra i due, penso che il "grande supermario" dovrebbe essere meno presuntuoso e non farsi "guidare" da chi gli gira intorno solo a scopo di quattrini, dove erano i famosi "fratelli"quando cresceva? per il resto avendo una certa età, confermo che il male del calcio a tutti i livelli siano i famosi "PROCURATORI" perchè se i giocatori rimangono sempre nelle stessse società, loro ricevono solo una quota fissa di procura. se invece fomentano dissidi e cambi di maglie, per ogni cambio di squadra, per i signori scattano lautissimi guadagni!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

blog