Cerca

Arbitro picchiato dai giocatori

Non ha concesso il rigore

Arbitro picchiato dai giocatori
E’ finito in ospedale,  dopo essere stato aggredito a colpi di calci e pugni da un calciatore nel corso di una partita del campionato di I categoria. E’ successo in provincia di Salerno a un arbitro di 18 anni, della sezione di Sapri. L’episodio si è verificato nel corso della partita del campionato minore tra Audax e Campigliano, disputatasi al campo Rinaldo Settembrini di Fratte, periferia di Salerno.
A scatenare il tutto? La mancata concessione di un calcio di rigore da parte del giovane arbitro al Campigliano. Dagli iniziali insulti si è passati ben presto alle vie di fatto con una serie di colpi che hanno raggiunto l’arbitro al volto facendogli perdere i sensi. Ricoverato all’ospedale di Salerno Ruggi d’Aragona, è stato dimesso con una prognosi di una settimana. Sull’episodio sono in corso indagini da parte dei carabinieri di Salerno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    22 Marzo 2010 - 12:12

    Dove poteva capitare se non a Salerno? Sono tutti così civili, da quelle parti, che l'unica regola che rispettano è il non avere regole, neppure il vivere civile. Queste lezioni di civiltà e civismo sono il paradigma di certe popolazioni che hanno il solo scopo di vivere la loro vita come e peggio delle bestie.

    Report

    Rispondi

blog