Cerca

Woods terzo dopo il secondo round

Il ritorno della tigre

Woods terzo dopo il secondo round
È tornato Tiger Woods. Il campione si conferma fra i migliori dopo il secondo giro dell'Augusta Masters, che vede ancora in gara due italiani: il 16enne Matteo Manassero e Francesco Molinari. Al comando ci sono i due inglesi Lee Westwood e Ian Poulter, entrambi a -8.
Woods, al rientro dopo uno stop di circa cinque mesi, è alle loro spalle distante solo due colpi: lo statunitense è terzo a -6 in compagnia di Phil Mickelson, KJ Choi, Ricky Barnes e Anthony Kim. Segue a -5 il coreano Ye Yang. Supera il taglio Francesco Molinari, ventunesimo dopo il secondo giro. Continua a sorprendere il giovanissimo Matteo Manassero, che diventa il più giovane giocatore nella storia del Masters a superare il taglio: il veronese, 17 anni il prossimo 19 aprile, si è qualificato come 40° con un +3 appena sufficiente per evitare l'eliminazione. Obiettivo non raggiunto, invece, da Edoardo Molinari, out con un +7.
Westwood (67 69) e Poulter (68 68) hanno avuto la comune disavventura di perdere un colpo sull'ultima buca.

Ne hanno approfittato i primi inseguitori fra i quali Woods: l'americano ha sfruttato ancora una volta i par cinque (tre birdie) per confezionare un 70 in un giro abbastanza pulito e con un solo bogey. Tornando a Manassero, era dal 1999 che un amateur non superava le 36 buche: il giovanissimo dilettante ci è riuscito diventando, a 16 anni, 11 mesi e 22 giorni, il giocatore più giovane a superare il taglio.
A Manassero andrà sicuramente il premio quale miglior dilettante, in quanto i suoi concorrenti sono rimasti al palo. Ha sofferto molto dopo tre bogey nelle prime nove buche che lo hanno subito messo in bilico sulla linea di taglio, ma la lucidità nei momenti difficili e i consigli di Alberto Binaghi, che gli fa da caddie, hanno evitato che cedesse. Manassero ha superato indenne l'Amen Corner, guadagnando un colpo alla 13, poi ancora ancora ansie dopo un bogey alla 16 e chiusura con un altro bogey alla 18 dove ha concluso con un ottimo approccio e un corto putt per il 76.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog