Cerca

F1, la Ferrari di Massa parte settima

"Ho sbagliato all'ultima curva e ho perso l'occasione per essere tra i primi"

F1, la Ferrari di Massa parte settima
Quarta piazza nella griglia di partenza del Gran Premio di Cina per la Mercedes di Nico Rosberg, davanti alle McLaren del campione del mondo Jenson Button ed a quella di Lewis Hamilton. Settima l'altra Ferrari di Felipe Massa, davanti alla Renault di Robert Kubica e all'altra Mercedes di Michael Schumacher.
Chiude la top ten del Gp sul circuito di Shanghai la Force India di Adrian Sutil.
Solo diciottesima, invece, l'altra Force India di Vitantonio Liuzzi, mentre l'altro italiano Jarno Trulli scatterà dalla ventesima posizione.

Felipe Massa
fa mea culpa dopo le qualifiche del Gp di Cina: «Ho sbagliato molto all'ultima curva e ho perso l'occasione per essere tra i primi». Il pilota brasiliano domani scatterà dalla settima posizione: «È un peccato, ora dobbiamo lavorare per la gara».
«Ho sbagliato all'ultima curva, è difficile dire se sia successo per il vento», aggiunge facendo riferimento alle condizioni in pista. «Di sicuro, ho perso tempo. Domani c'è anche la possibilità di pioggia, possono succedere molte cose», dice pensando alla gara.

Secondo Massa
, l'errore all'ultima curva gli è costato «almeno un paio di decimi. Fino a quel momento ero in linea con una prestazione che mi avrebbe permesso di stare nei primi cinque, ma quando c'è tanto equilibrio basta poco per ritrovarsi indietro sulla griglia di partenza. Domani potrebbe piovere quindi le carte potrebbero rimescolarsi però è chiaro che, partendo dalla settima posizione, sarà difficile lottare per le primissime posizioni».

La F10
, nella prima fase della stagione, ha dimostrato di essere più competitiva in gara che in qualifica. «Sul ritmo di gara possiamo dire la nostra, come si è visto ieri nelle prove libere: le gomme morbide sembrano avere un degrado maggiore rispetto alle dure ma magari, con un po’ di gomma depositata sull'asfalto, la situazione potrebbe migliorare. Sarà molto importante fare una buona partenza e guadagnare subito qualche posizione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • primus

    17 Aprile 2010 - 16:04

    Dopo la prima vittoria di Alonso ci si era un po' illusi che la Ferrari fosse tornata alla Ferrari di qualche anno fa, ma purtoppo non sembra sia così, vedi l'ultima gara e le qualifiche cinesi hanno riportato questa scuderia alla realtà, una macchina e una scuderia che hanno ancora molto ma molto da fare per uscire da quella mediocrità in cui è finita.

    Report

    Rispondi

blog