Cerca

Nuova Golf, in arrivo

la sesta generazione

Nuova Golf, in arrivo

Una storia cominciata nel 1974 e che, da allora, non ha mai smesso di regalare emozioni automobilistiche. Un nome che da ormai più di trent’anni accompagna l’evoluzione della casa tedesca Volkswagen, raggiungendo tutti gli angoli del mondo e accettando la sfida di rinnovarsi di fronte alle richieste di autisti e appassionati. La nuova Golf è ormai diventata realtà e si appresta a farsi largo per le strade delle nostre città, catturando gli sguardi dei passanti. La sesta generazione è già tra noi.
“Abbiamo disegnato la Golf con un'architettura nuova, più precisa. La Golf è un'icona, un punto di riferimento per tutto il mondo dell'automobile. Ed è per questo che anche il nuovo modello è una vera Volkswagen: semplice, universale e inconfondibile”, dichiara Walter de’ Silva, responsabile del design per la Volkswagen. “La nuova Golf è più accentuata, più tridimensionale dei modelli che l'hanno preceduta: con linee e angoli ben definiti, con spazi concavi e spazi convessi sapientemente proporzionati e precisi”.

Motori ed equipaggiamento - Oltre alla linea, ovviamente, c’è tutto il resto. I nuovi motori Turbodiesel sono molto parchi nei consumi. Il TDI 110 CV si accontenta di 4,5 litri per 100 chilometri, il che corrisponde a un consumo ridotto di ben 0,6 litri. Persino la versione TDI 140 CV consuma solo 4,9 litri di gasolio per 100 chilometri , ovvero 0,6 litri in meno. I motori benzina previsti per il lancio commerciale saranno quattro, con potenze di 80, 102, 122 e 160 CV. A partire da 122 CV di potenza trovano impiego motori TSI sovralimentati con compressore volumetrico abbinato a turbocompressore o solo con turbocompressore. Anche i benzina sono eccezionalmente parsimoniosi. L'ottimizzata versione di base eroga 80 CV di potenza e consuma solo 6,4 litri per 100 chilometri (emissione CO2: 149 g/km), ovvero 0,5 litri in meno rispetto alla versione precedente. Una prova eccellente sul versante dell'efficienza è fornita ancora una volta dai TSI: la nuova Golf motorizzata con il 1.4 TSI 122 CV consuma solo 6,2 litri per 100 chilometri. E anche la nuova versione di vertice 1.4 TSI 160 CV raggiunge un prestigioso consumo combinato di 6,3 l/100 km, facendo registrare una riduzione di ben 1,6 litri rispetto al FSI 150 CV che ha rimpiazzato.

L’equipaggiamento esterne prevede cerchi in lega da 7Jx17, con pneumatici 225/45 R17, fendinebbia e luci di curva statiche rifinite con cornice cromata, una griglia del radiatore di colore nero e con rifiniture cromate,  una seconda griglia presa d'aria inferiore con cornice cromata e la fanaleria posteriore di colore rosso ciliegia.

Tecnologia interna - La nuova Golf verrà proposta con tre sistemi radio e due sistemi di radionavigazione e con un sistema car hi-fi. Tutti i sistemi di radio-navigazione possono essere completati con impianti vivavoce per le funzioni telefoniche. A partire dai sistemi radio e di radio-navigazione della gamma 300 è di serie un connettore AUX-IN per l'uso di un lettore mp3 esterno. I sistemi dalla gamma 310 e 510 possono essere completati inoltre con un connettore USB (MEDIA-IN)e con un CD changer e un modulo per la ricezione di stazioni radio digitali (DAB / Digital Audio Broadcasting). Una novità assoluta è rappresentata dal sistema radio-navigatore RNS 310, che debutta sulla nuova Golf. Come il sistema più grande RNS 510 e la radio RCD 510, dispone di uno schermo con tecnologia touchscreen di uso intuitivo. Lo schermo a colori ha una dimensione di 5 pollici (400 x 240 pixel). Inoltre il sistema RNS è dotato di un lettore per schede SD e un sintonizzatore doppio. La scheda SD può essere utilizzata sia per memorizzare i dati di navigazione (copiandoli dal CD di navigazione) sia per riprodurre file mp3 con musica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog