Cerca

Premio Gentleman San Siro, iniziati i sondaggi

Saranno premiato il fair play dei "gentiluomini" sportivi

Premio Gentleman San Siro, iniziati i sondaggi
È iniziata ufficialmente la XV edizione del Premio Gentleman San Siro. Da alcuni giorni sono aperte le votazioni per il Premio, che sarà assegnato lunedì 10 maggio all’Hotel Marriott di Milano.
Il Premio Gentleman, dopo 15 anni di vita, continua a premiare lealtà sportiva, fair-play, eleganza nel modo di giocare, nel rapporto con i compagni, gli avversarsi e la tifoseria. L’assegnazione del premio è rivolta a un giocatore del Milan, uno dell’Inter e un calciatore del Campionato di Seria A Tim.
Tra i vincitori del Gentleman negli anni si trovano i nomi di grandi atleti come Kakà, Ronaldinho, Ronaldo, Zanetti, Del Piero, Carlos, Leonardo, Cannavaro, R. Baggio, Buffon, Inzaghi, Maldini e tanti altri illustri calciatori.

I finalisti vengono scelti dalle preferenze espresse dai tifosi e dai telespettatori dei canali tematici di Inter Channel, Milan Channel e dai navigatori internet all’interno del sito ufficiale del Premio www.premiogentleman.it .
Oltre ad assegnare i premi Gentleman Inter e Gentleman Milan, verranno consegnati il premio per il miglior gol Milan ed Inter della stagione 2009-2010, il premio “Speciale Gentleman uomo di sport”, il premio “Gentleman Europeo”  in collaborazione con AIPS, i premi “Speciali Gentleman alla carriera”  e  il premio “Gentleman allo spettacolo”.

Nell’ultima edizione i Premi Gentleman San Siro 2009 sono stati assegnati a Ronaldinho (Gentleman Milan), a Cambiasso (Gentleman Inter) a Javier Zanetti (Gentleman Campionato serie A Tim)  e a Riccardo Kakà (Gentleman Europeo).
La serata di gala  premiazione si terrà lunedì 10 maggio 2010 al Milan Marriott Hotel e sarà presentata da Simona Ventura e Massimo Caputi. Saranno presenti numerosi  personaggi dello sport e dello spettacolo.
L’evento, nato nel 1996 da un’idea di Gianfranco Fasan e Federico Aloisi, è patrocinato da Figc, Lega Calcio, A.I.P.S., Gruppo Lombardo Giornalisti Sportivi, dalla Associazione italiana Calciatori e Arbitri,  Ac Milan, FC Internazionale e dal Comune di Milano Settore Sport.
La manifestazione, come da tradizione, devolverà parte del ricavato alla Fondazione Milan e alla fondazione PUPI del capitano neroazzurro Zanetti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog