Cerca

Benvenuti e Griffith questa volta lottano insieme

E' partita oggi a Roma la raccolta fondi in favore del pugile americano

Benvenuti e Griffith questa volta lottano insieme

Torna sul ring Nino Benvenuti. Questa volta però il boxer italiano non lo fa per conquistare un prestigioso titolo mondiale, bensì per il nobile scopo di aiutare l'amico - rivale Emile Griffith, colpito da Alzheimer e a corto di liquidi.
Infatti è partita proprio oggi l'iniziativa "Magic Round", una serie di appuntamenti pubblici in cui i due ex atleti degli anni '60 e '70
cercheranno di raccogliere fondi da destinare proprio al campione di colore originario delle Isole Vergini.
Il primo atto di questa missione di solidarietà si è svolto questa mattina in Campidoglio alla presenza del sindaco Alemanno, con la presentazione di un libro fotografico che ripercorre la loro vita; domani parteciperanno invece all'Internazionale di Tennis di Roma, mentre il 3 maggio, sempre nella Capitale, saranno ospiti di Confartigianato per parlare di Alzheimer.
"Questa favola buona rappresenta bene la nobiltà dello sport - ha commentato Alemanno -. Noi saremo vicino a questa iniziativa affinchè abbia il successo che merita. Benvenuti e Griffith sono due miti del pugilato e questa è una bella storia che racconta cosa può essere lo sport e cosa sono gli uomini veri".

E dire che i due boxer quando si sono incontrati sul ring non se le sono certe mandare a dire, dando vita in carriera a tre incontri
che sono passati alla storia. Il primo, datato 1967, è stato addirittura premiato come Fight of the year.
Evidentemente, tolti i guantoni e i paradenti, questi due campioni sono riusciti a far emergere l'umanità della nobile disciplina pugilistica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog