Cerca

Festa Atletico. Hogson ancora beffato

La squadra spagnola conquista per 2 a 1 l'Europa League

Festa Atletico. Hogson ancora beffato
Parla spagnolo la prima Europe League della storia. L'Atletico Madrid ha infatti vinto ad Amburgo il primo trofeo continentale della stagione superando per 2 a 1 dopo i tempi supplementari un ordinato Fulham guidato da Roy Hodgson. Protagonista assoluto dell'incontro è stato Diego Forlan, il bomber iberico autore della doppietta decisiva.
Dopo la rete del provvisorio vantaggio al 32' del primo tempo, a cui hanno risposto subito gli inglesi con Davis, il numero 9 di mister Quique Flores ha trovato la zampata vincente proprio al 117', quando tutti attendevano ormai l'epilogo dagli 11 metri.

A far pendere l'ago della bilancia a favore degli spagnoli, quindi, è stato il maggior tasso tecnico degli uomini più rappresentativi: su tutti Aguero e Forlan, ma lo stesso Jurado, pur non incidendo sul match, ha costretto gli inglesi a dei raddoppi di marcatura che hanno abbassato il loro baricentro. Gli inglesi, invece, non è bastato il rigore tattico di un preciso 4-4-2 e un battagliero Etuhu in mezzo al campo. Per l'ex allenatore interiste Roy Hogson, quindi, matura un'altra beffa: dopo la Coppa UEFA persa ai rigori nel '97 quando era alla corte di Moratti, l'inglese vede sfumare il suo primo trofeo internazionale a pochi minuti dalla lotteria dei penalty.
Unico italiano in campo, il direttore di gara Rizzoli: per lui un buon match tenuto saldamente in pugno.

Atletico Madrid: De Gea, Ujfalusi, Perea, Dominguez, Antonio Lopez; Reyes (33' st Salvio), Paulo Assuncao, Raul Garcia, Simao (23' st Jurado); Forlan, Aguero (14' sts Valera). All. Quique Flores.
Fulham: Schwarzer, Baird, Hughes, Hangeland, Konchensky; Duff (39' st Nevland), Etuhu, Murphy (13' sts Greening), Davies; Gera; Zamora (10' st Dempsey). All. Hodgson.
Arbitro: Rizzoli (ITA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog