Cerca

Adriano vicino alla Roma. Il Milan punta Ibra?

Tante le voci di mercato. Ciò che è certo è Di Carlo alla Samp

Adriano vicino alla Roma. Il Milan punta Ibra?
Adriano a Roma, Ibrahimovic al Milan, Capello all'Inter, Maicon con Mou a Madrid. Questi sono i botti di mercato che sembrerebbero in rampa di lancio in questi primi giorni di trattative.

ROMA - Lasciando perdere le indiscrezioni e qualche sparata giornalistica, l'affare che sembra più vicino al rettilineo d'arrivo è quello di Adriano, l'attaccante ora al Flamengo che però sembra essere pronto a tornare in Italia. Le trattative tra il suo agente e il club giallorosso sembrano avanzate, soprattutto dopo l'accelerazione delle ultime 24 ore. Il contratto che verrà presentato al giocatore carioca dovrebbe essere un triennale da 3,5 milioni di euro a stagione, più una ventilata clausola di rescissione agevolata se il giocatore dovesse avere comportamenti non professionali. L'acquisto, che molti ritengono una scommessa persa, metterebbe al riparo la Roma nel caso in cui Luca Toni dovesse tornare in Germania o prendere altre strade.

MILAN - se la Roma si muove, sul fronte Milan sembra che si rimanga per il momento alle indiscrezioni. La bomba di mercato dei giornali spagnoli parla infatti di un forte interessamento dei rossoneri a Slatan Ibrahimovic, il giocatore del Barcellona che non avrebbe convinto la dirigenza blaugrana. L'offerta che il Milan avrebbe messo sul piatto è da capogiro: 35 milioni più l'olandese Huntelaar. La notizia, al momento da prendere con le molle, è apparsa oggi sulla prima pagina di Mundo Deportivo. Più che sviluppi, si attendono altre voci di mercato tutte da verificare.

INTER - Rimanendo nella penisola iberica, non si può evitare Mourinho, il quale parlando della sua nuova avventura al Real Madrid, inizia a far la corte ai prezzi pregiati della sua ex Inter. Nel mirino dello Special One il treno della fascia Maicon e il Principe Milito. Anche in questo caso difficile che patron Moratti si voglia privare di due pezzi pregiati, anche se immaginiamo che i giocatori vogliano capire come si muoverà la società sul mercato, soprattutto per quel che concerne la voce allenatore.
E a tal proposito, dall'Inghilterra rimbalza la voce che Fabio Capello al termine del mondiale tornerà in Italia per sedersi proprio sulla panchina nerazzurra. Per il momento don Fabio smentisce, affermando che oltreManica lui si trova bene. Tuttavia la stampa inglese ha preso molto sul serio le voci provenienti dall'Italia.

SAMP - Non è un'indiscrezione, invece, il matrimonio tra Mimmo Di Carlo e la Sampdoria. Il tecnico ex Chievo si è infatti accasato alla corte di Garrone, portando con sé il vice Murgita e il preparatore Brignardello. Per quanto riguarda i programmi, la nuova Samp nasce sotto il segno del 4-4-2, con l'allenatore che punta forte su Cassano.
“Ringrazio la Samp per avermi dato l’opportunità di allenare una grande squadra come questa - ha detto l'allenatore -. Sono contentissimo e molto motivato. Il 4-4-2 mi sembra perfetto per proseguire nel lavoro con questo gruppo. Cassano? E’ un campione che ha dimostrato di essere molto migliorato negli ultimi anni, e sono convinto che vorrà fare ancora di più in futuro. Il suo talento ci sarà utile”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudioF

    27 Maggio 2010 - 18:06

    Anche se preferisco Toni, da romanista credo che Adriano non deluderà. Secondo me l'hanno preso perchè Marrazzo non è più il Presidente della Regione e quindi non può più portare l'imperatore a trans assieme a lui. Rendimento garantito!

    Report

    Rispondi

blog