Cerca

La Uefa promuove i giudici di fondo

Sperimentati in Europa League, dal 2010/11 cinque arbitri anche in Champions

La Uefa promuove i giudici di fondo
No alla moviola, sì a più direttori di gara in campo. Promuovendo a pieni voti l'esperimento dei giudici di fondo provato nei match di Europa League, la Uefa è intenzionata ad allargare il sistema anche alla prossima Champions League, la quale vedrà la quaterna allargarsi di altri due elementi a partire dagli ottavi di finale.
Evidentemente il maggiore monitoraggio dell'area di rigore e della linea di fondo è piaciuto ai responsabili agli ordini di Platini, anche perché effettivamente la presenza di un giudice di fondo permette una valutazione più attenta dei contrasti negli ultimi 16 metri (pensiamo solo al tocco di mano di Henry nel match tra Francia e Irlanda), dei gol fantasma (per i quali sarebbe comunque utile attingere alla tecnologia), oppure più semplicemente rende più difficoltoso al portiere perdere del tempo durante i rinvii dal fondo.

Se la Champions League vedrà i cinque arbitri (più a questo punto il sesto uomo) in campo dai match a eliminazione diretta, in Europa League i giudici di fondo verranno riproposti sin dalla fase a gironi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog