Cerca

Real-Mou. C'è l'ok salato dell'Inter

Perez ha incontrato a Milano i vertici nerazzurri. Sborserà i 16 milioni

Real-Mou. C'è l'ok salato dell'Inter
Ora sì. Mourinho può parlare da nuovo allenatore del Real Madrid. Come ci si poteva aspettare, infatti, il patron dei galacticos Florentino Perez è sbarcato a Milano nel primo pomeriggio di venerdì e ha trovato un accordo con la società di via Turati per la rescissione del contratto dello Special One.

Nessuna trattativa con gli inflessibili dirigenti dell'Inter. Sedici milioni erano e sedici milioni sono rimasti, anche se Perez è riuscito a dilazionare il pagamento in due annualità.

L'affare, comunque, doveva essere fatto e così è stato. Già lunedì il Real Madrid presenterà al Santiago Bernabeu (alle ore 13) il tecnico che dovrebbe riportare agli antichi splendori la squadra dei vari Cristiano Ronaldo, Kakà e Higuain.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rocsart

    29 Maggio 2010 - 09:09

    Non riuscivo a spiegarmi tutte quelle lacrime di Mou alla fine del campionato e della champion, ora l'ho capito : pensava giò ai 16 milioni che avrebbe dovuto versare!!!

    Report

    Rispondi

  • taccodighino

    29 Maggio 2010 - 02:02

    Alla sera si mettono tutti la mano sul cuore poi al mattino cambiano squadra: tutti mercenari!!! Diamo paga sindacale e gettoni sui risultati!!!

    Report

    Rispondi

  • antari

    28 Maggio 2010 - 22:10

    Ottimo, vincere tanti trofei senza allenatore non e' cosa che sanno fare in tanti!

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    28 Maggio 2010 - 21:09

    Ho sempre ammirato il gioco offensivo del Real Madrid, ma l'arrivo di Mourinho cancellerà questo tipo di gioco, essendo questo allenatore il più grande catenacciaro di tutti i tempi, come ha dimostrato contro il Barcellona. Non sempre c'è un Milito che risolve tutto, appofittando di difensori lentissimi. LIberissimo Perez di pagare questo allenatore a peso d'oro, ma io avrei tenuto il precednte allenatore o avrei richiamato Schuster. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog