Cerca

Lippi scalda i motori. "Non siamo vecchi. E io ho le idee chiare"

Intanto Camoranesi recupera, ma si ferma Marchisio

Lippi scalda i motori. "Non siamo vecchi. E io ho le idee chiare"
Lippi show nella prima conferenza stampa sudafricana. Oltre al modulo 4-2-3-1, Marcello Lippi rischia di copiare da Mou anche il modo con cui il portoghese copriva la squadra, facendola sentire attorniata da gufi e poco affetto.
"Le polemiche e le accuse alla Nazionale? Cosa volete che vi dica, parlino pure. Dico solo che stavolta, se risuccede, non
li faccio salire sul carro...", riferendosi a quanto successo a Berlino dopo la conquista della coppa.
Ma il ct italiano parla anche della formazione e dei suoi giocatori.
"Lo dite voi che io non ho le idee chiare. Io le idee su che Italia sarà le ho chiarissime. Ma la formazione non ve la dirò di certo.
Quel che è certo è che l'obiettivo è di andare lontano, se possibile fino in fondo. Rispetto al 2006 sono rimasti solo nove elementi, ma avrei sfidato chiunque a cambiare tutti e 23 i campioni del mondo. Anagraficamente un po' anziani lo siamo - ha aggiunto Lippi - ma anziani non vuole dire avere i garretti consumati".

Allenamenti - intanto una buona e una cattiva notizia per Lippi nel corso della prima seduta sul campo del Southdowns College.
Mauro German Camoranesi è tornato a lavorare con il gruppo dopo l'infortunio al ginocchio che aveva messo in dubbio la sua partecipazione alla rassegna internazionale. L’italoargentino, acciaccato, ha provato a forzare i tempi del recupero, iniziando a correre con i compagni.
Per l'esterno della Juventus, che ha poi chiuso l’allenamento a parte, una buona notizia in vista delle partite del girone F: se non sarà possibile il recupero già entro lunedì 14 per l'esordio contro il Paraguay, Camoranesi potrebbe essere a disposizione per il secondo confronto contro la Nuova Zelanda.
Se Camoranesi si rimette in moto, si ferma purtroppo Marchisio, il quale ha lavorato a parte, limitandosi a correre in solitaria. In virtù del fatto che il giocatore non aveva subito infortuni, l'allenamento soft dovrebbe essere una semplice forma precauzionale, tuttavia un minimo di apprensione nell'entourage azzurro c'è.
Per quanto riguarda gli esperimenti tattici, invece, da segnalare che Chiellini è stato provato come terzino di sinistra.

Programma delle partite degli azzurri.
Esordio nel gruppo F lunedì 14 contro il Paraguay. Domenica 20 match con la Nuova Zelanda; infine giovedì 24 in campo contro la Slovacchia. Mai come in questo caso sarebbe fondamentale accedere agli ottavi in prima posizione, così come successo quattro anni fa in Germania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog