Cerca

E' un british Capello."L'inno inglese mi emoziona, non tifo Italia"

Intervistato da Chiambretti parla delle polemiche italiane con Calderoli. "Gli hanno risposto bene"

1
E' un british Capello."L'inno inglese mi emoziona, non tifo Italia"

Questa volta a non tifare Italia non sarà uno dei leghisti più fedeli alla Padania e nemmeno uno di quelli che di calcio non se possono sentire parlare.
A prendere le distanze dai colori azzurri è il ct dell’Inghilterra Fabio Capello, il quale ha sposato al 100% la causa di Rooney e compagni.
In un’intervista radiofonica concessa a Piero Chiambretti, l’allenatore friulano presenta il suo mondiale.
“Io non tifo Italia, tifo Inghilterra – esordisce don Fabio –. Sono rimasto in Inghilterra perché al Presidente della Federazione avevo dato la mano, eravamo d'accordo tutti e due che io rimanessi fino al 2012. Per cui non ho fatto altro che mantenere la parola data ad un Presidente e ho mantenuto la stessa parola con coloro che hanno preso il suo posto”.
E ancora.
“Cantare l’inno inglese? Io non posso cantarlo, ma mi emoziona, mi fa venire la pelle d'oca ogni volta, quando sento i tifosi che lo cantano. E state tranquilli che Rooney al mondiale sarà impeccabile, così come lo è stato nelle gare di qualificazione. Perché lui non è maleducato, è solo istintivo e spontaneo”.

Commenti sull’Italia di Lippi, invece, pochi o nulli, se non quelli riguardanti alle polemiche politiche legati ai costi, ai premi e alla diffidenza dei tifosi riguardante la bontà del gruppo di Lippi.
“Credo che qualcuno abbia risposto bene a Calderoli, dicendo se i premi li paga la Fifa e ci paghiamo sopra le tasse, è un bel gruzzolo. Speriamo che vinca una squadra Europea, visto che c'è una crisi generale: così pagano le tasse ed aiutiamo i vari governi”, afferma il Capello politico.
“Tuttavia mi dispiace che gli italiani non siano attaccati alla loro Nazionale perché è una cosa molto importante per il Paese. Io sono l'allenatore della Nazionale inglese e vivo con molto orgoglio questo mio ruolo, e giocherò per poter vincere questo mondiale”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    12 Giugno 2010 - 19:07

    visto che lavora per gli inglesi.

    Report

    Rispondi

media