Cerca

Il Cile brinda dopo 48 anni. Battuto l'Honduras

Decisiva la rete di Beausejour. Attesa per la Spagna, in campo ora con la Svizzera

Il Cile brinda dopo 48 anni. Battuto l'Honduras
Ci voleva l’Honduras per far ritornare alla vittoria il Cile, a distanza di 48 anni dall’ultimo successo mondiale contro la Jugoslavia, infatti, la “Roja” torna a conquistare i tre punti in una rassegna intercontinentale superando 1 a 0 la compagine dell’America centrale allenata da Maillet.

Per quanto il risultato faccia pensare all’ennesimo match combattuto ed equilibrato, il predominio di Sanchez e compagni è stato netto, sia prima della rete di Beausejour al 37° del primo tempo, sia nella ripresa, quando le punte sudamericane hanno sprecato almeno tre ottime occasioni per chiudere il match, soprattutto con Ponce e Isla.
A regalare il primo posto provvisorio nel girone H agli uomini di Bielsa, tuttavia, è stata la zampata di Beausejour negli ultimi minuti del primo tempo. La punta del Club America, al suo esordio al mondiale, è stato puntuale a correggere in rete l’invito rasoterra del funambolo Sanchez, il giocatore dell’Udinese tra i più positivi in campo.

Cile per la prima volta dopo quasi cinquant’anni protagonista ai mondiali con un successo, dunque, anche se tutte le attenzioni degli addetti ai lavori sono rivolte al match tra i campioni d’Europa della Spagna e la Svizzera: tra pochi minuti il fischio d’inizio allo stadio Moses Mabhida di Durban. Dopo l’appena sufficiente spettacolo offerto ieri dal Brasile, si metterà alla prova il calcio spettacolo degli uomini di Del Bosque.

Guarda la fotogallery del match.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog