Cerca

De Rossi: "Tifo contro la Padania"

Il romanista replica ai lumbard, che nell'ultima partita avevano "gufato" contro l'Italia

De Rossi: "Tifo contro la Padania"
"Quando la Padania giocherà i Mondiali, tiferò contro io". Daniele De Rossi si presenta in conferenza stampa e scaglia una saetta contro i lumbard che lunedì scorso, nella radiocronaca di Italia-Paraguay trasmessa da Radio Padania, hanno tifato apertamente contro gli azzurri, esultando a squarciagola per il gol dei sudamericani e sollevando parecchie polemiche nei giorni a seguire. Il mediano della Roma, uno dei giocatori simbolo di questa nazionale, non si scompone più di tanto ("noi romani quando abbiamo qualcosa da dire la diciamo") ma lascia comunque il segno: "Non è la fine del mondo se una radio così piccola fa il tifo contro l'Italia". Renzo Bossi e compagnia sono avvisati. De Rossi ha parlato anche del prossimo impegno contro la Nuova Zelanda, passaggio da non fallire dopo il mezzo passo falso contro i paraguaiani: "Siamo superiori, almeno si spera. Dobbiamo tenerli d’occhio, specie sulle palle alte, ma senza snaturarci".  La vera nota stonata secondo De Rossi è l'assenza di tifo in loco: "Ai Mondiali di Germania 2006 - ricorda il calciatore - eravamo circondati da supporter in ogni momento della giornata, qui in Sudafrica stiamo sempre chiusi nel ritiro e in giro ci sono molti meno sostenitori".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • BERTY

    21 Giugno 2010 - 10:10

    Radio Padana, piccola rdio ma grandi uomini. Ai calciatori finche prendono tutti quei soldi non correranno mai. De Rossi non ha fatto una bella figura, se stava zitto era meglio.

    Report

    Rispondi

  • vergiu

    20 Giugno 2010 - 11:11

    x morbus siete ridicoli chi se ne frega della radio padana che tifavano contro l'ITALIA sono solo piccoli uomini in una piccola radio.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    19 Giugno 2010 - 14:02

    Esimio delneo, lei prima di etichettare altri che nemmeno conosce di essere alcoolizzati da osteria, è passato dal SERT a farsi dare la dose quotidiana di metadone? No, perchè sembra che sia in crisi di astinenza, quindi si calmi e cerchi di riposare la mente. Come vede, quando si lanciano insulti cretini e gratuiti come fa lei, non si deve lamentare se poi questi vengono restituiti e io lo faccio con pieno diritto di replica. At salut balabiòt.

    Report

    Rispondi

  • maurizio1960

    19 Giugno 2010 - 14:02

    Povero paese,con tutti i problemi che ci sono abbiamo il coraggio di tirar fuori certe diatribe .O padania o italia.B A S T A!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog