Cerca

Lorenzo vola in pole. Pedrosa vola in terra

Silverstone. Pole del pilota Yamaha. Terzo lo spagnolo della Honda, protagonista di una brutta caduta

Lorenzo vola in pole. Pedrosa vola in terra
Super Lorenzo in quel di Silverstone. Il giovane spagnolo della Yamaha ha infatti conquistato la pole nel nuovo e difficile tracciato inglese grazie a un tampone 2'03"308. Il leader della classifica precederà domani nella griglia di partenza le Honda di Randy De Puniet (Team Cecchinello) e quella ufficiale di Dani Pedrosa, protagonista suo malgrado di una brutta caduta nel finale della sessione cronometrata. Per lo spagnolo (che in questo momento è l’unico rivale accreditato di Lorenzo) una brutta botta alla gamba destra, anche se la sua partecipazione alla gara di domenica non è in discussione.
Per quanto riguarda i risultati delle prove, dietro ai primi tre partirà l’altro centauro targato Honda Andrea Dovizioso, mentre le Ducati si devono accontentare del quinto posto di Hayden e del sesto di Stoner. Piazzamenti per gli altri italiani: ottavo Melendri, nono Simoncelli e solo 14° Capirossi.

Moto2 – Va meglio agli italiani in Moto2 (l’ex quarto di litro). In pole c’è infatti Claudio Corti, che con la Suter ha preceduto il compagno Cluzel e il tedesco Bradl.

125 – Solito dominio spagnolo nella classe della 125. Miglior tempo per la Derbi di Marc Marquez (alla terza pole stagionale). Poi Bradley Smith (Aprilia) e il duo spagnolo Pol Espargaro (Derbi) e Nico Terol (Aprilia). Per trovare un pilota italiano bisogna scendere fino alla 15° posizione, dove compare il nome di Simone Grotzky Giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Viking

    21 Giugno 2010 - 12:12

    Mamma mia davvero tanta roba questo ragazzo quest'anno. Servirà il miglior Valentino l'anno prossimo per batterlo... magari su una nuova paziente tutta Rossa fiammante (Ducati)!!

    Report

    Rispondi

blog