Cerca

Gonzales gol e il Cile sogna

Battuta di misura la Svizzera, in dieci per un'ora. Stasera tocca alla Spagna

Gonzales gol e il Cile sogna
E’ il Mondiale delle espulsioni frettolose. Arbitri sceriffi, non contro gli interventi pericolosi, talvolta impuniti, ma su gesti di protezione o falli tattici. Valon Behrami ha giocato nel Genoa nel 2003-04 (24 presenze in B, senza gol), alla mezz’ora protegge palla a metà campo, sulla destra: un colpo al viso di Beausejour, qualche istante e si ripete con Vidal. Al Ghamdi interrompe il gioco, accenno di rissa, ci pensa bene e lo caccia: poteva bastare il giallo, mentalmente ha sommato due contatti ravvicinati da potenziale ammonizione. Molti fischietti in Sudafrica vanno oltre le indicazioni di Collina, che applicava intanto la regola del buon senso. Frei arretra a fare l’interditore, Hitzfeld lo sostituisce con Barnetta.

Il primo dei dieci cartellini era stato sventolato a Suazo dopo un minuto e 6”. Benaglio è il miglior portiere delle prime due giornate del Mondiale, intercetta il destro di Vidal e poi di Carmona. La Svizzera sottrae agli azzurri il primato di inviolabilità iridata: a Italia ’90 Zenga arrivò a 550 minuti (grazie ai 33’ finali di Galli in Messico, nello 0-2 dalla Francia), frustrato dal pareggio di testa di Caniggia in semifinale; gli elvetici resistono sino a 559’, considerate però tre edizioni, anche Usa ’94 e Germania 2006. Nel Cile piace la corsia destra collaudata nell’Udinese, Isla e Sanchez, che però non angola abbastanza le conclusioni. I rossocrociati soffrono nella ripresa più dell’1-0 sulla Spagna, Sanchez segna con un destro da fuori deviato, annullato perchè tre compagni sono in fuorigioco davanti al portiere. Gritching perde palla sulla trequarti, El Nino Maravilla non è freddo. Medel dà un buffetto a gioco fermo a Von Bergen che teatralizza, solo giallo. Dai e dai, i sudamericani passano con un’azione sul filo dell’offside, a destra: Paredes dal fondo trova la testa di Mark Gonzales che infila. I due sprecano un paio di contropiede, allo scadere è la Svizzera a sbagliare il pari, largo il piatto incrociato di Derdiyok. Hitzfeld ha vinto due Champions, con il Borussia Dortmund e il Bayern, passerà agli ottavi battendo con l’Honduras con due gol di scarto.

Vanni Zagnoli



Guarda la fotogallery del match.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog