Cerca

Apatico pareggio tra Brasile e Portogallo

Match deludente con tante botte nel primo tempo. Ma entrambe si qualificano

Apatico pareggio tra Brasile e Portogallo
Era la partita più attesa, non solo per il valore dei 22 in campo, ma anche in virtù del fatto che nessuna delle due formazioni aveva nulla da perdere essendo già qualificate. Tuttavia i 90’ tra Portogallo e Brasile si sono conclusi con uno scialbo 0 a 0 che non ha sicuramente soddisfatto il pubblico accorso sulle tribune dello stadio di Durban.
Il tabellino delle occasioni da rete, infatti, vanta solo un palo di Nilmar, un'occasione per il portoghese Meireles e qualche scaramuccia in mezzo al campo (come in occasione del fallo di mano di Juan) che sicuramente non ha contribuito a elevare il tasso tecnico del match che, più per le occasioni da rete, verrà ricordato per le sette ammonizioni distribuite solo nel primo tempo dal direttore di gara messicano.
Insomma spettacolo assente dal rettangolo verde. Ma tant’è: le due formazioni avranno la possibilità di rifarsi agli ottavi, dove incroceranno i guantoni con le due qualificate del girone H (Cile, Svizzera o Spagna).
La cronaca – Sbadigli e botte sin dai primi minuti di gioco. Due sussulti alla mezzora. Per quanto riguarda il Portogallo, i lusitano possono lamentarsi per un tocco di mano intenzionale di Juan che ferma un contropiede di C. Ronaldo. L’arbitro, però, si limita al giallo. Sull’altro fronte, invece, cross dalla destra di Felipe Melo, conclusione mancina da posizione impossibile di Nilmar e, complice la manona di Edoardo, palla che finisce sul palo.
Il nervosismo rischia di avere la meglio in campo, così i due allenatori strigliano i loro giocatori nell’intervallo, ricordando loro il prossimo impegno negli ottavi. Così l’agonismo cala vistosamente nei secondi 45’. A sparire dal campo, però, è anche il gioco. Nella ripresa, infatti, l’unico lampo è al 15’ e porta la firma di Meireles: Ronaldo taglia l’area di rigore della selecao, Lucio lo contrasta, ma la palla termina sui piedi del portoghese, la cui conclusione, però, non centra il bersaglio grosso.

Il tabellino
Portogallo – Brasile 0 – 0
Portogallo: Eduardo, Pepe (19’ st Mendes), Alves, Carvalho, Coentrao, Ricardo Costa, Meireles (40’ st Veloso), C. Ronaldo, Tiago, Duda (9’ st Simao), Danny. All. Queiroz.
Brasile: Julio Cesar, Maicon, Lucio, Juan, Bastos, Gilberto Silva, Felipe Melo (45’ pt Josué), Daniel Alves, Baptista (37’ st Ramires), Nilmar, Luis Fabiano (40’ st Grafite). All. Dunga.
Arbitro: Archundia (Mes).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • inm

    26 Giugno 2010 - 22:10

    volemosebene in lingua lusa.

    Report

    Rispondi

blog