Cerca

Mondiali, Calderoli contro gli azzurri

Il ministro del Carroccio: "Devolvere il premio all'Unità d'Italia?Abbiamo la ricerca sul cancro, i disoccupati: altre cose di cui preoccuparci"

Mondiali, Calderoli contro gli azzurri
Gli azzurri rientrano in Itala con la coda tra le gambe. E le polemiche, a due giorni dalla loro eliminazione dal Mondiale, non accennano a placarsi. Tra le tante, Roberto Calderoli torna ancora a discutere sulla proposta della Nazionale di devolvere parte dell'eventuale vincita alle cerimonie per i 150 anni dell'Unità. Cannavaro e Buffon lo avevano promesso: "La fondazione per le celebrazioni dell'Unità ha problemi di budget, e allora noi che siamo un simbolo che unisce il Paese intero abbiamo deciso: se andiamo a premio, ciascuno di noi contribuirà con una parte della somma, piccola o grande che sia, per dare risalto al valore dell'Italia unita".

Ma il leghista Calderoli, che aveva chiesto ai calciatori di rinunciare ai loro premi e già allora non aveva gradito la risposta degli atleti, sembra proprio non aver digerito l'iniziativa, seppur rimasta solo nelle intenzioni: "Abbiamo la ricerca sul cancro, i disoccupati: altre cose di cui preoccuparci". La risposta degli atleti alla provocazione del ministro è stata "demagogica" ed è arrivata tardi quando "tutti sapevano, dopo due amichevoli, che si stava parlando d’aria, perché premi non se ne sarebbero visti". I calciatori sono "finiti ingloriosamente. Io di calcio non capisco nulla ma lì qualcuno ignorava che la palla fosse tonda", avendo perso con squadre che vedevano la palla "quadra".

Intervenendo all’evento Le donne della Lega si incontrano Calderoli, infine, ricorda qual è il problema del calcio italiano,  la presenza di troppi giocatori stranieri nel campionato: "Riportiamo a giocare a casa i nostri ragazzi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • peroperi

    28 Giugno 2010 - 03:03

    Chiunque faccia un lavoro serio viene pagato a seconda dei risultati. Nessuno per ora parla dei soldi che percepiscono Lippi & Co. Spero e mi auguro che questa matassa venga dissipata perche' non posso credere che Lippi si meriti 1,4 milioni di euro sia che vinca sia che resti ultimo in classifica. Cosi' come i giocatori. Qualche redattore puo' interessarsi per favore? Peroperi

    Report

    Rispondi

  • giramondo15

    28 Giugno 2010 - 02:02

    Sig. Calderoli, Sig. Ronchi, Sig. Maroni Sig. Tremonti: Arriguardo dei dirigenti Federazione calcio Italiano. Visto che funziona solamente, per chi é raccomandato;Per fár parte della Nazionale di calcio: Senza controllare, chi ha condizione fisica . .Senza prendere in considerazioni dei giovani che scoppiano di ((SALUTE)) . Perchè tanti calciatori stranieri in Italia? Ci hanno riso davanti e didietro ed hanno messo la discordia in tutti campionati italani di serie A e B. Sono, stati Pagati a peso, d´oro? Ne è proprio,necessario? Quando in Italia abbiamo tanti giovani, forti, pronti a difendere i colori ((Nazionali)) Perchè anche ai calciatori , e allenatori :di serie A, o B, e C . e così via : Anche quí, si deve stabilire un, mensile, adeguato e non esagerato : Come anche un impiegato RAI perchè non farli lavorare otto ore al giorno con uno stipendio di 4500 al mese : Il sig Abete e tutto il resto die magnaccioni, quanti centinaia di migliaia di euro si fregano al mese? Perché anche per loro stabilire un modesto stipendio? Oppure ammozzargli le mani? così noi in Italia non habbiamo più problemi economici, diminuisce la disoccupazione, aumenta il lavoro. E stiamo tutti bene!!!!!

    Report

    Rispondi

  • amaryn

    27 Giugno 2010 - 20:08

    Siamo davvero strani, noi Italiani. Pronti ad esaltarci e ad abbatterci in pochi minuti. La creazione della nostra Nazione è costata il sacrificio di tanti che ci hanno creduto e ha tenuto contro gli attacchi di quanti hanno cercato e cercano di distruggerla. E mi riferisco non solo alle grossolane e, spesso, volgari battute dei leghisti, ma a tutti coloro che con i loro compartamenti contribuiscono ad impoverire e infangare il nostro Paese. Auspicare un po' di integrità morale, un briciolo di rispetto e di amore per la nostra terra, che è bella e ricca proprio perchè ha tante diversità, è chiedere troppo?

    Report

    Rispondi

  • cremonesiernesto

    27 Giugno 2010 - 15:03

    Si svegliano perché la nazionale a fatto cilecca. Se gli azzurri avessero vinto, penso, sarebbero aumentati anchi i premi ad emblema dell'unità d'italia. Questa requisitoria nei confronti dei giocatori potrebbe essere giusta , ma bisogna andare più sù- Comunque il nocciolo e che questi "political lout" dessero prima del loro e poi passino a setacciare gli interessi degli schiavi. E' anche giusto da parte nostra, visto l'equiparazione culturale, chiamare questi nostri politici col nome più appropriato, poiché siamo stufi di pagare tasse per mantenere i loro privilegi. Prima loro poi noi. Saluti Ernt.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog