Cerca

Dopo 40 anni, l'Uruguay torna ai quarti

Corea del Sud battuta2 a 1 con doppio Suarez. Era da Messico '70 che la Celeste falliva l'obiettivo

Dopo 40 anni, l'Uruguay torna ai quarti
Un gol alla Del Piero di Suarez a dieci minuti dal termine permette all’Uruguay di risolvere la pratica Corea del Sud e di accedere a distanza di 40 anni ai quarti di finale di una rassegna Mondiale (l’ultima volta fu in Messico 1970).
Nel primo incontro valido per gli ottavi di finale, infatti, la squadra allenata da Tabarez ha battuto 2 a 1 la compagine asiatica proprio grazie a una doppietta della sua punta più in forma, quel Suarez che aveva già timbrato il cartellino nell’ultimo match del girone di qualificazione contro il Messico. Ora Forlan e compagni possono attendere fiduciosi l'esito del match tra Usa e Ghana, da cui uscirà il nome dei loro prossimi avversari.
Nonostante i pronostici della vigilia, i sudamericani allenati da Tabarez hanno dovuto sudare le fantomatiche sette camice per avere ragione della formazione asiatica, capace a metà ripresa di annullare la rete iniziale di Suarez grazie a un colpo di testa di Lee Chung, agevolato dall’uscita incerta del portiere Muslera. Sembrava insomma una gara destinata ai tempi supplementari, ma la perla di Suarez al 35’ ha definitivamente regalato il successo all’Uruguay.

La cronaca – Pronti via e sembra che la partita sia già decisa in favore dei sudamericani. All’8’ cross basso di Forlan e tocco vincente da pochi passi di Suarez. Nonostante il vantaggio, però, l’Uruguay non convince, anzi, il dinamismo della Corea del Sud mette in apprensione nel primo tempo la difesa di Tabarez. Nella ripresa il match si accende. Se Suarez spreca il raddoppio al 5’, pochi minuti più tardi è Park a gettare alle ortiche la palla del pareggio mandando alle stelle la corta respinta di Lugano.
Al 23’ ci pensa però Lee Chung (in collaborazione con Muslera) a far gioire gli asiatici: cross dalla destra, Victorino alza di testa la traiettoria del pallone, Muslera sceglie male il tempo dell’uscita e Lee Chung trova il modo di beffarlo di testa. Dopo un gol del genere, la reazione dell’Uruguay non può che essere veemente. Infatti i ragazzi di Tabarez si gettano in avanti, trascinati da un ottimo Suarez. Al 29’ la punta manda a lato un colpo di testa, mentre al 35’ la fortuna gli sorride: gran tiro di destro a giro sul secondo palo per il 2 a 1 definitivo.

Guarda la fotogallery del match.

Il tabellino
Uruguay – Corea del Sud 2 - 1
Reti: 8’ pt Suarez, 23' st Lee Chung, 35' st Suarez.
Uruguay: Muslera, Maxi Pereira, Lugano, Godim (1' st Victorino), Fucile, Arevalo Rios, Diego Perez, Pereira (30' st Benitez), Forlan, Suarez (41' st Fernandez), Cavani. All. Tabarez.
Corea del Sud: Jung Sung, Cha Du, Cho Yong, Lee Jung, Lee Yong, Kim Jae (16' st Lee Dong), Kim Jung, Ki Sung (41' st Yeom Ki), Lee Chung, Park, Park Chu. All. Huh.
Arbitro: Stark (Ger).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog