Cerca

Dominio Lorenzo anche a Barcellona. Campionato già chiuso?

Il pilota Yamaha lascia alle spalle Pedrosa e Stoner. Dovizioso cade quando era secondo

Dominio Lorenzo anche a Barcellona. Campionato già chiuso?

Fa una certa specie considerare un campionato di motociclismo chiuso praticamente appena dopo il giro di boa. Tuttavia appare ormai chiaro che Jorge Lorenzo potrebbe perdere il titolo iridato solo se iniziasse a correre con un 50cc.
Troppo netto il divario tra lui e i suoi avversari. Divario tecnico (moto e pilota) e divario anche psicologico, con il giovane compagno di Valentino Rossi che non sbaglia un colpo, a differenza dei suoi avversari: al Montmelò, per esempio, si è visto un bel Dovizioso, ma il centauro italiano della Honda è finito a terra a 10 giri dal termine, dicendo addio ai suoi sogni di gloria.

Senza storie – Ancora una volta partito dalla pole, Lorenzo ha immediatamente impresso il suo ritmo alla gara, forte degli alti e bassi dei piloti Honda: se Pedrosa è andato lungo alla prima curva gettando alle ortiche le sue chance di vittoria, Dovizioso è stato autore di una caduta che ha cancellato in un secondo una bella gara che lo aveva visto fino a quel momento attaccato ai tubi di scappamento del leader del mondiale.
Insomma tutto troppo facile per Lorenzo, il quale taglia il traguardo in perfetta solitudine precedendo di 5” Pedrosa (in grande rimonta) e Casey Stoner, il quale in questo momento ha una Ducati che al massimo può lottare per il podio.

Moto 2 – Brutta tegola per Andrea Iannone in Moto 2. Il pilota abruzzese, infatti, stava dominando anche sul tracciato spagnolo, ma è stato punito con un drive through per un sorpasso a bandiera gialla esposta. Nonostante i tentativi da parte dei box di informare il pilota a cedere la posizione (Iannone non è riuscito a capire le indicazioni), la sanzione è scattata solo a 8 giri dalla conclusione della gara: in questo modo l’italiano ha chiuso al 13° posto, mentre Takahashi va a prendersi la vittoria davanti a Thomas Luthi e Julian Simon, con Simone Corsi – migliore degli italiani – sesto. Sospiro di sollievo anche per il leader di classifica Tony Elias, giunto quinto al traguardo e ancora in grado di difendere il suo primato.

125 – Altro acuto di Marc Marquez e sorpasso in classifica ai danni di Pol Espargaro. Lo spagnolo della derby, infatti, ha vinto anche al Montmelò ed è salito a quota 132 punti, 1 in più rispetto al compagno di scuderia. A separare i due contendenti Bradley Smith (Aprilia), mentre per gli italiani è attivato il quarto posto di Sandro Cortese (lontanissimo però dai primi), ancora della Derby.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog