Cerca

Italvolley a un passo dalle finali di World League

Gli azzurri battono 3 a 1 la Serbia a Belgrado e conquistano il primato nel gruppo B. Stasera si bissa l'impegno

Italvolley a un passo dalle finali di World League
Bentornata Italvolley. A distanza di sette anni dall’ultimo accesso alla Final six di World League e dopo le tirate d’orecchie per la figuraccia rimediata ad Ankara nel match di qualificazione al prossimo Europeo, i ragazzi di Andrea Anastasi tornano grandi dominando a Belgrado la forte Serbia e ipotecando l’accesso alle finali della 21° World League.
Un 3 a 1 (23-25, 25-19, 25-22, 25-19) che dà immediatamente la percezione della supremazia territoriale dei giocatori italiani, inciampati solo nel primo set.

La partita – Finalmente l’Italia si presenta in campo con il sestetto ideale (manca solo l’infortunato Savani) e i risultati si vedono immediatamente. Nonostante il primo set perso, gli azzurri si dimostrano subito in partita. Il loro unico problema è prendere le misure allo scatenato Starovic, tanto decisivo nel primo gioco quanto tolto dal gioco serbo nei successivi set dalle contromosse azzurre.
A salire in cattedra, invece, sono i giocatori italiani, bravi a forzare la battuta e capaci di sfruttare al meglio la serata di grazia di Fei, bocca di fuoco da 24 punti. Intanto, anche per la ricezione precaria dei serbi, il muro azzurro ha gioco facile nel respingere gli attacchi forzati dei vari Starovic e Kovacevic. La Serbia viene così annichilita.

Graduatoria – Anastasi e i suoi portano a casa altri tre punti e ora sono primi nel gruppo B, a quota 27. La Serbia, per strappare il primato agli italiani, dovrebbe aggiudicarsi la rivincita di questa sera (sempre a Belgrado) per 3 a 0, concedendo meno di 50 punti agli avversari. Considerate le premesse, difficile ipotizzare un simile epilogo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog