Cerca

Intramontabile Vezzali. Regina d'Europa per la quinta volta

La formidabile fiorettista di Jesi vince a Lipsia battendo in finale la Lamonova. Terza Di Francisca

Intramontabile Vezzali. Regina d'Europa per la quinta volta
Unica, inimitabile, intramontabile? Ormai di Valentina Vezzali non si sa più che scrivere. La signora del Fioretto, infatti, strappa aggettivi e applausi dal 1996, da quando cioè diventò l’atleta numero 1 al mondo in seguito alla vittoria della medaglia d’oro a squadre alle Olimpiadi di Atlanta.
Sono passati ormai 14 anni, praticamente due generazioni di fiorettiste, ma l’atleta marchigiana ha continuato imperterrita a portarsi a casa una serie infinita di vittorie e di allori, l’ultimo dei quali è maturato proprio oggi sulle pedane di Lipsia, dove l’atleta delle Fiamme Oro ha conquistato il suo quinto titolo europeo individuale.

Pokerissimo – Battendo con un secco 15 – 4 la russa Eugyenia Lamonova, infatti, la Vezzali ha bissato il successo del 2009, confermandosi così l’indiscussa regina delle pedane mondiali. Il suo cammino in questa edizione della rassegna continentale è apparso persino troppo agevole. Nonostante il passo falso nella fase a gironi proprio contro la Lamanova, l’italiana si era ripresa alla grande, eliminando prima l’ucraina Olga Leleyko (14-6) e poi nelle semifinali la russa Inna Deriggazova. Con questo, appunto, i titoli continentali sono cinque: il primo maturò a Plovdiv nel 1998, doppiato l’anno dopo a Bolzano nel 1999 e ancora Coblenza, prima del trionfo del 2009 a Plovdiv. C’è da segnalare, inoltre, che il successo a Lipsia permette alla Vezzali di portarsi a casa anche la sua undicesima Coppa del Mondo di specialità.
Numeri da marziana, dunque, a cui vanno aggiunti anche i cinque ori olimpici (3 individuali, 2 di squadre) e gli 11 titoli mondiali (5 individuali e 6 di squadra).

Per quanto riguarda i colori azzzurri, c’è da segnalare anche il terzo posto di Elisa Di Francisca: per l’atleta delle Fiamme Oro (anche lei di Jesi come la Vezzali) è il secondo bronzo individuale in una rassegna importante, dopo quello ottenuto ai Mondiali di Antalia lo scorso anno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog