Cerca

La Juve e Amauri partono bene

Battuto 2 a 0 il modesto Shamrock Rovers nell'andata del terzo turno di Europa League. Il ritorno il 5 agosto

La Juve e Amauri partono bene
Inizia con il piede giusto la lunga stagione della Juventus che, sulle rive di Dublino, regola con un gol per tempo il modesto Shamrock Rovers nell'andata del terzo turno di Europa League e ipoteca il passaggio del turno (il ritorno in programma a Modena il 5 agosto).
Protagonista del match l’attaccante Amauri, autore della doppietta e di altre giocate importanti, tra cui un palo.
Insomma la vittoria è arrivata, anche se è difficile trarre altre indicazioni sulle potenzialità della compagine bianconera: il fatto di essere passati immediatamente in vantaggio (già al 3’), la mediocrità degli avversari e una condizione ancora lontana da quella ideale hanno fatto sì che il match vivesse di singoli episodi.

La gara – Come detto Juventus subito avanti dopo soli 3’: Marchisio in verticale per Amauri che anticipa di sinistro il portiere in uscita. Gara in discesa per gli uomini di Delneri, che rischiano nel primo tempo solo in un’occasione (Lanzafame in ripiegamento evita guai peggiori), mentre sfiorano il raddoppio con Pepe e con Diego. Nella ripresa gli irlandesi ci provano con una partenza a mille: al 7’ Murray ha la palla buona, ma la spreca con un colpo di testa fuori misura. La Juventus si scuote e al 13’ coglie un palo con Amauri. Il raddoppio arriva però alla mezzora: Motta crossa dalla destra e Amauri di testa trova la via del gol. La rete, in pratica, mette fine al match: le due squadre sono infatti fiaccate dalla preparazione per uscire alla distanza. Gli unici infaticabili sono i 6000 tifosi irlandesi, i quali si sono sgolati per tutti i 90’ di gara.

Tabellino
SHAMROCK-JUVENTUS 0-2
RETI: 3’ pt e 30’ st Amauri.
SHAMROCK ROVERS: Mannus; Stevens, Sives, Price; Murray, Bayly (47’ st Bradley), Turner, Rice (21’ st Dannehy), Chambers (32’ st Kavanagh); Twigg, Stewart. All. O’Neill.
JUVENTUS: Storari; Motta, Bonucci, Chiellini, De Ceglie; Pepe, Sissoko, Marchisio (44’ st Ekdal), Lanzafame (7’ st Martinez); Diego (36’ st Del Piero), Amauri. All. Del Neri.
ARBITRO: Borbalan (Spagna).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog