Cerca

Il patron di Wind è interessato alla Roma

Naguib Sawiris non è l'unico ad aver messo gli occhi sul club giallorosso. Tra gli altri anche un magnate cinese

Il patron di Wind è interessato alla Roma
Il patron della Wind Naguib Sawiris ha messo gli occhi sulla As Roma. Il miliardario egiziano vorrebbe acquistare i club giallorosso e rafforzarlo grazie alle sue risorse. Secondo indiscrezioni, la sua offerta, inizialmente di circa 100 milioni, sarebbe salita a 130. E Sawiris avrebbe garantito a Rosella Sensi di poter mantenere la presidenza della squadra.

Il ricco imprenditore è presidente e maggiore azionista della società Orascom Telecom,  gestore di telefonia fissa e mobile nei paesi del   Mediterraneo. Orascom opera nelle costruzioni e nelle attività turistiche, e  controlla Mobinil, la principale società egiziana di telefonia mobile. Nel febbraio-marzo 2005 Weather Investments, una società finanziaria guidata da Sawiris, ha acquisito da Enel il 65% di Wind. Come previsto dall’accordo, nel febbraio 2006 Enel esercita l’opzione di vendita permettendo a Weather Investments di acquisire il 100% di Wind, diventata sponsor della Roma.

Nella classifica degli uomini più ricchi del mondo, pubblicata dalla rivista Forbes nel 2010, Naguib Sawiris si trova al 374° posto con un patrimonio personale di 2,5 miliardi di dollari.

Il miliardario egiziano è solo uno degli aspitanti acquirenti. Secondo  Il Sole 24 ore Unicredit sarebbe stata contattata dall'ambasciatore cinese a Roma per conto di un magnate cinese molto vicino al governo di Pechino, pronto a comprare non solo la As Roma, ma anche l'Italpetroli. Tra gli altri, si sarebbe fatto avanti anche Giampaolo Angelucci, editore di Libero e del Riformista,ma l'imprenditore smentisce che un incontro con Unicredit e l'advisor Rotschild ci sia già stato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Dream

    06 Agosto 2010 - 17:05

    Speriamo la spunti Giampaolo Angelucci!

    Report

    Rispondi

blog