Cerca

Francesco Molinari va in buca tra la nebbia del Wisconsin

Dopo la prima giornata dell’ultimo major della stagione a Whistling Straits, il torinese è in testa a -4 dal Par

Francesco Molinari va in buca tra la nebbia del Wisconsin
Tra la nebbia del Wisconsin spunta la pallina e la classe di Francesco Molinari. Al termine di una prima giornata condizionata dalla foschia, il golfista torinese è infatti al comando sul percorso di Whistling Straits, sede dell’ultimo major della stagione.

Nebbia - Per oltre tre ore i giocatori hanno dovuto stare al palo e aspettare che la nebbia permettesse di effettuare i primi colpi.
Alla ripresa della competizione, i migliori due atleti odierni si sono dimostrati essere proprio Molinari e Bubba Watson, entrambi a quota 68 dopo un ottimo giro. Bene anche il tanto atteso Tiger Woods, la cui prima giornata si è chiusa con 71 colpi, uno sotto par e ventiquattresima posizione a parimerito con l’altro fratello Molinari, Edoardo.
Ovviamente è l'americano il favorito d'obbligo di questo appuntamento, anche in virtù del fatto che il numero uno del mondo si vorrà difendere dagli assalti dei due pretendenti alla vetta del World Ranking, Phil Mickelson e Steve Stricker.

Molinari - "E’ stato un giro solido – ha dichiarato il torinese – ho colpito la palla molto bene tutto la giornata, cercando di non finire nei guai e di segnare dei birdie quando ce n’era la possibilità. Oggi è andato tutto secondo i piani ma ovviamente la settimana è lunga e non sarà facile continuare così". Francesco è attualmente all’ottavo posto nella classifica a punti per la Ryder Cup: "Cerco di non pensarci, stavo giocando molto bene nei giri di pratica e mi sono detto concentrati il più possibile su questo torneo e poi vedi cosa succede".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog