Cerca

Tra le curve di Brno, Pedrosa schizza in pole

Lorenzo terzo dietro a Spies. Rossi, quinto, scivola senza conseguenze al termine delle prove. "Ma sono abbastanza in forma"

Tra le curve di Brno, Pedrosa schizza in pole
Fila come un siluto Dani Pedrosa sui saliscendi di Brno. Sul tracciato ceco, infatti, il pilota della Honda ha centrato la sua terza pole stagionale con il tempo di 1’56”508, precedendo la grande sorpresa di questa giornata, Ben Spies (team Yamaha Monster Tech3), staccato di tre decimi.
Grande giornata quello dello spagnolo, che si candida a un ruolo di protagonista anche per la gara di domani: già in mattinata nel corso delle seconde prove libere, Pedrosa aveva dimostrato di trovarsi a suo agio con le temperature dell'asfalto meno roventi.
Giornata così così, invece, per Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, entrambi caduti nel corso delle qualifiche per fortuna senza gravi conseguenze: il leader del mondiale si è dovuto accontentare del terzo posto, fermando il cronometro sul tempo di 1’56”865. Appena dietro Casey Stoner (Ducati), mentre il Dottore di Tavullia si è piazzato al quinto posto con il tempo di 1'57''059.
Viste le condizioni del tempo e la classifica piuttosto corta (cinque piloti nello spazio di 5 decimi), la gara di domani sarà tutta da vedere.

Brivido Rossi - Ci pensa lo stesso Valentino a spegnere i timori dopo la sua scivolata in pista.
"Ho cercato di aumentare la velocità in quella curva, ho un po' esagerato. Appena ho toccato il gas, ho perso il controllo e sono caduto. Con queste gomme bisogna cambiare l'assetto delle moto, per questo ci sono state tante cadute provocate dall'anteriore. Comunque sono piuttosto in forma: domani penso di star bene per tutta la gara. Sono sempre stato veloce, anche se stamattina ho dovuto fare particolare attenzione quando ha cominciato a piovere".

Bradley Smith in 125 – Nella classe minore, invece, a scattare davanti a tutti sarà il britannico del Bancaja Aspar Aprilia. Smith ha fermato il cronometro sul 2'07''263, precedendo il compagno di squadra Nicolas Terol e gli spagnoli Pol Espargaro (Derbi) e Marc Marquez (derbi), leader della classifica. Solo 21° posto in griglia per l'italiano Simone Grotzkyj (Fontana Racing Aprilia).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog