Cerca

A Malaga spunta Gilbert. Ma anche Nibali si fa vedere

Nella terza tappa della Vuelta prime scaramucce tra i big. Meglio di Nibali (4°) fa solo Joaquin Rodriguez

A Malaga spunta Gilbert. Ma anche Nibali si fa vedere
Confermando i pronostici della vigilia che lo davano tra i favoriti, il belga Philippe Gilbert si è aggiudicato la terza tappa della Vuelta a Espana con arrivo a Malaga.
Sull’ultimo strappo di 1800 metri che portava all’arrivo, infatti, il corridore della Omega Pharma Lotto se n’è andato in compagnia di Joaquin Rodriguez centrando un doppio obiettivo: oltre a vincere la sua prima frazione nella corsa a tappe spagnola, il corridore ha anche sfilato dalle spalle di Mark Cavendish la jaqueta roja, ossia la maglia destinata al leader della classifica generale.

Nibali c’è – In quel di Malaga, però, non è stato un semplice assolo del belga. Nel concitato finale di tappa si sono mossi anche alcuni uomini di classifica, tra cui il siciliano della Liquigas Vincenzo Nibali.
Lo squalo dello stretto, infatti, ha provato a far saltare il banco scattando tutto solo già nelle prime rampe dello strappo. Un tentativo generoso e anche efficace (molti corridori lo hanno pagato, tra cui Sastre), anche se ha permesso a Gilbert di ripartire in contropiede. Tra gli uomini di classifica, ha risposto molto bene Joaquin Rodriguez (Katusha), secondo al traguardo a 3”, mentre Nibali ha chiuso quarto a 15” dal vincitore, preceduto anche da Igor Anton (Euskaltel). Poco più dietro, invece, Frank Schleck e Denis Menchov a 19”, Luis Leon Sanchez a 25” e Carlos Sastre a 30”. Conferma invece di essere alla Vuelta con i gradi del gregario Andy Schleck, arrivato a Malaga con 14’ e già fuori dai giochi per la classifica generale.

Domani altra frazione mossa. Anche il finale della Málaga - Valdepeñas de Jaén (di 184 km) presenta un finale di tappa nervoso, anche se sarà difficile assistere a un nuovo scontro frontale tra gli uomini di classifica. Più probabile aspettarsi una fuga a lunga gittata, speriamo con qualche corridore italiano capace di inserirsi.

Ordine d’arrivo 3° tappa
1. Philippe Gilbert (Omega Pharma Lotto) in 4h,6’ e 12”;
2. Joaquin Rodriguez (Katusha) a 3”;
3. Igor Anton (Euskaltel) a 13”;
4. Vincenzo Nibali (Liquigas) a 15”;
5. Grega Bole (Lampre) st;
6. Nicholas Roche (AG2R) st;
7. Denis Menchov (Rabobank) a 18”;
8. Ezequiel Mosquera (Xacobeo Galicia) a 19”
9. David Arroyo (Caisse d’Epargne) st;
10. Arthur Vichot (Fdj) st.

Classifica generale
1. Philippe Gilbert (Omega Pharma Lotto) in 8h 55’ 56”;
2. Joaquin Rodriguez (Katusha) a 14”;
3. Kanstantsin Sivtsov (Htc Columbia) a 22”
4. Tejay Van Garderen (Htc Columbia) a 26”;
5. Vincenzo Nibali (Liquigas) a 28”;
6. Peter Velits (Htc Columbia) st;
7. Igor Anton (Euskaltel) a 35”;
8. Xavier Tondo (Cervelo) st;
9. Frank Schleck (Saxo) a 36”;
10. Xavier Florencio (Cervelo) a 41”.
Gli altri: Arroyo e Sastre a 41”; Denis Menchov a 55”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog