Cerca

F1, Ferrari "assolta" per il sorpasso di Alonso

La Fia conferma la multa da 100mila dollari decidendo però di non imporre sanzioni supplementari per l'ordine di scuderia al Gp di Germania

F1, Ferrari "assolta" per il sorpasso di Alonso

Il consiglio mondiale della federazione internazionale dell’automobile ha "assolto" la Ferrari per il caso del presunto ordine di scuderia imposto dal box del Cavallino al brasiliano Felipe Massa nel corso del Gran Premio di Germania dello scorso 25 luglio. La Fia ha confermato la multa da 100mila dollari decidendo però di non imporre sanzioni supplementari, non penalizzare nei punti e non annullare il risultato di Hockenheim

Il sorpasso - A una ventina di giri dalla fine, dal box comunicarono a Massa che il suo compago di squadra Alonso stava per raggiungerlo e poco dopo il brasiliano subì senza opporsi il sorpasso. Alla fine della gara, vinta dallo spagnolo, i commissari stabilirono che c'era stata comunque un'infrazione al regolamento e inflissero alla Ferrari 100mila dollari di multa. Sanzione per la quale Maranello non ha presentato appello.

Il responsabile del team Stefano Domenicali spiegò che non c'era stato nessun ordine di scuderia, solo una semplice comunicazione per informare Massa "che la sua macchina non era veloce" come quella del compagno, necessaria per "evitare situazioni che potessero compromettere il risultato di squadra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog