Cerca

La Champions dell'Inter ricomincia dall'Olanda

Questa sera (ore 20:45) nerazzurri contro il Twente. Benitez recupera Maicon. Chivu e Stankovic non ce la fanno

La Champions dell'Inter ricomincia dall'Olanda

Certo lo stadio olandese di Enschede non è paragonabile al Santiago Bernabeu e la sfida con il Twente non evoca ricordi storici e non può regalare traguardi prestigiosi. Tuttavia la scalata dell’Inter verso il tetto d’Europa parte proprio da questa piccola cittadina di 155 mila abitanti dei Paesi Bassi.
Proprio per questo motivo il tecnico nerazzurro Rafael Benitez ha predicato la massima attenzione ai suoi giocatori, che scenderanno questa sera in campo alle ore 20:45.

Attenzione – Chi si ricorda ancora i grattacapi che l’Inter ebbe nella fase a gironi dell’ultima edizione della Champions, non ha difficoltà a capire il motivo per cui Rafa Benitez ha parlato in conferenza stampa di partita più importante dell’anno.
"Ogni partita è la più importante, quindi anche questa con gli olandesi è la più importante. Non dobbiamo pensare di essere già qualificati nel nostro girone. Nessuno lo è a questo punto della stagione e noi per qualificarci abbiamo bisogno di partire bene. Quindi dobbiamo prepararci a una partita difficile, come saranno tutte quelle che dovremo affrontare in Champions".
Del resto il Twente è pur sempre il campione olandese in carica: la stella della squadra è Mark Janko, attaccante austriaco 27enne ex Salisburgo. Il beniamino dei tifosi, tuttavia, è Bryan Ruiz, ala destra costaricana che ha trascinato la squadra lo scorso anno in campionato, regalandole il trionfo e, conseguentemente, lo storico pass per la prima Champions League. Una squadra inesperta ma, quindi, molto affamata.

Pochi dubbi – Sull’altro fronte, però, l’Inter parte da tante certezze. Dato per certo il recupero di Maicon, Rafa Benitez deve soltanto sciogliere il nodo riguardante l’out mancino, dove Chivu non ha ancora recuperato e il giovane Santon non sembra ancora in condizione. Probabile, quindi, che sia ancora una volta Zanetti a scalare sulla linea dei difensori. A centrocampo, invece, Mariga affianca Cambiasso (Stankovic è ancora ko), mentre Sneijder supporterà Eto’o, Milito e Pandev.

Probabili formazioni
Twente: Mihaylov; Rosales, Douglas, Wisgerhof, Tiendalli; Brama, Janssen; De Jong, Chadli, Ruiz; Janko. All. Preud'homme.
Inter: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Zanetti; Mariga, Cambiasso; Pandev, Sneijder, Eto'o; Milito. All. Benitez.
Arbitro: Pedro Proenca (Portogallo).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog