Cerca

Stoner torna grande. In pole ad Aragona

L'australiano torna davanti a tutti dopo sei mesi. Alle sue spalle Lorenzo e Pedrosa. Rossi solo settimo

Stoner torna grande. In pole ad Aragona
Era l’unico dei piloti a criticare il nuovo tracciato di Aragona. Ma quando si è trattato di aprire il gas Casey Stoner non si è certo tirato indietro, ottenendo questo pomeriggio la pole position davanti a Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa.
Il pilota australiano della Ducati torna così davanti a tutti a distanza di sei mesi dall’esordio stagionale in Qatar, l’unico Gran Premio in cui Casey è partito al palo, salvo poi sprecare tutto in gara (si ritirò e vinse Rossi).

A proposito di Valentino, l’ottimismo del Dottore al termine dei quattro turni di libere del venerdì è andato a farsi benedire. Ancora alle prese con i fastidi alla spalla e alle prese con un assetto ancora da trovare (soprattutto sull’asciutto), il pilota di Tavullia è riuscito a strappare solo il settimo tempo, a oltre un secondo da Stoner. La lotta per il podio, a questo punto, appare alquanto difficile per lui.
I pronostici, invece, parlano tutti in favore di Dani Pedrosa. La sua Honda sembra la più veloce sul passo, forte anche di un motore che sui saliscendi spagnoli può fare la differenza (c’è una differenza di 10 km/h rispetto alla Yamaha nella velocità di punta). Un gradino sotto Stoner, apparso in forma soprattutto con la pista umida, mentre è presumibile che Lorenzo gestisca ancora una volta il suo margine di vantaggio, accontentandosi di arrivare al traguardo e portando a casa altri punti preziosi in ottica mondiale.

I tempi – Per quanto riguarda i riscontri cronometrici, Stoner è stato il più veloce nelle qualifica sul tracciato di Alcaniz girando in 1'48"942. Alle sue spalle, Lorenzo (1'49"251) e Pedrosa (1'49"343). Quarto posto per l’altra Ducati di Nicky Hayden (1'49"506), seguito dalla Yamaha dello statunitense Ben Spies (1'49"565), dalla Honda del francese Randy De Puniet (1'49"952) e dalla Yamaha di Valentino Rossi (1'50"017). Male invece Andrea Dovizioso (8° con 1'50"046), subito davanti a Marco Simoncelli (1'50"088). Quattordicesimo Marco Melandri (1'50"580), in sella all’altra Honda Gresini.

Griglia di partenza GP Aragona
1.    Casey Stoner (Ducati) in 1'48"942;
2.    Jorge Lorenzo (Yamaha) a 0.309;
3.    Dani Pedrosa (Honda Hrc) a 0.401;
4.    Nicky Haiden (Ducati) a 0.564;
5.    Ben Spies (Yamaha) a 0.623;
6.    Randy De Puniet (Honda) a 1.010;
7.    Valentino Rossi (Yamaha) a 1.075;
8.    Andrea Dovizioso (Honda Hrc) a 1.104;
9.    Marco Simoncelli (Honda Gresini) a 1.144;
10.    Hector Barberá (Paginas Amarillas) a 1.381.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog