Cerca

La Marca si rifà della beffa scudetto. Sua la Supercoppa

Battuto il Montesilvano in trasferta. Secco 3 a 0 firmato da Wilhelm, Bellomo e Nora

0
La Marca si rifà della beffa scudetto. Sua la Supercoppa
Beffata nella finale scudetto della scorsa stagione, la Marca Futsal si vendica sportivamente dell’Icobit Montesilvano espugnando il campo degli abruzzesi per 3 a 0 e conquistando così la Supercoppa Italiana.
Nel match secco tra la vincitrice della Coppa Italia e i campioni italiani, infatti, ad avere la meglio sono stati i ragazzi allenati da Polido, apparsi nettamente più in palla.
Eccezionali soprattutto le prove del pivot Bellomo, del capitano Wilhelm, del solito Duarte e di Jonas.
Per il Montesilvano, invece, poche idee e una condizione ancora precaria: in vista dei primi incontri europei, servirà un cambio di passo e una rosa più ampia che permetta al tecnico Colini di far ruotare più spesso i suoi giocatori (per esempio il pivot Rogerio ha disputato un minutaggio sovrumano contro la Marca). A tal proposito l’obiettivo numero 1 è quello di recuperare Foglia, Baptistella, Borruto e Caputo, tutti assenti contro la Marca.

La cronaca – Dopo un avvio equilibrato, la Marca viene fuori, trovando con il capitano Wilhelm il sussulto dell’1 a 0: per il numero 6 bianconero un diagonale mancino che non ha dato scampo a Mammarella.
Nella ripresa nuovo acuto dei trevigiani, che raddoppiano grazie a uno spunto personale di Bellomo. Al 12’ il Montesilvano potrebbe riaprire la contesa usufruendo di un tiro libero (la Marca ha esaurito il bonus di falli), ma Forte spara addosso a Feller. Passano 60” e la Marca cala il tris definitivo. Bellomo gioca di sponda per Nora il quale trova l’angolino lontano.

Icobit Montesilvano – Marca Futsal 0-3 (0-1)
Icobit Montesilvano: Mammarella, Forte, Calderolli, Garcias, Cuzzolino, Fragassi, Ghiotti, Rogerio, Scordella, Dell’Oso All.: Colini.
Marca Futsal: Feller, Wilhelm, Patias, Jonas, Nora, Caverzan, Duarte, Bellomo, Bertoni, Ricci, Calmonte, Jonas, Taborra All.: Polido.
Reti: 15’33’’ Wilhelm; 00'56'' Bellomo, 9'07'' Nora.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media