Cerca

A Sykes la superpole di Imola. Biaggi 7° ma felice

Con il rivale Haslam terzo, il romano potrebbe conquistare domani in casa il titolo mondiale Superbike

A Sykes la superpole di Imola. Biaggi 7° ma felice
Si apre nel segno della sorpresa Tom Sykes il weekend motoristico di Imola che potrebbe regalare a Max Biaggi il primo, storico titolo iridato nel campionato Superbike.
A conquistare la Superpole sul tracciato italiano, infatti, è stato proprio il pilota della Kawasaki, capace di precedere Jakub Smrz e Leon Haslam, l'unico in grado di insidiare il primo posto in classifica generale del pilota romano.
Per Biaggi, però, la sessione di prova che ha deciso la griglia è comunque andata bene: dopo il turno di prove  bagnato che aveva relegato il centauro dell'Aprilia al 14° posto, sul tracciato asciutto il romano è risalito fino alla seconda fila, strappando il 7° miglior tempo. In virtù dei 58 punti di margine rispetto ad Haslam, mantenere queste posizioni potrebbe anche bastare.
Insomma per il ragioniere Max Biaggi, per ore il bilancio sul tracciato dedicato a Enzo e Dino Ferrari è più che positivo.

Per quanto riguarda la gara, un ulteriore alleato di Biaggi potrebbero essere le Ducati di Scassa, Lanzi e Checa (dominatore nell'ultima gara di Silverstone), oltre all'Aprilia di Smrz. Con un Haslam costretto a tutti i costi a centrare la vittoria (se non addirittura la doppietta), avere avversari veloci in grado di potergli contendere il gradino più alto del podio rappresenta per il romano un bel vantaggio.

Griglia Imola
1. Tom Sykes (Kawasaki);
2. Jakub Smrz (Aprilia);
3. Leon Haslam (Suzuki);
4. Luca Scassa (Ducati Supersonic);
5. Lorenzo Lanzi (Ducati DFX Corse);
6. Troy Corser (Bmw);
7. Max Biaggi (Aprilia);
8. Carlo Checa (Ducati 1098 R).

Classifica mondiale
1. Max Biaggi (Aprilia) 397, 2. Leon Haslam (Suzuki) 339, 3. Jonathan Rea (Honda) 288, 4. Carlos Checa (Ducati) 224, 5. Cal Crutchlow (Yamaha) 217.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog