Cerca

Krasic, confermate le due giornate di squalifica- GUARDA VIDEO

Il serbo salta la partita di domani contro il Milan e anche la successiva con il Cesena

Krasic, confermate le due giornate di squalifica- GUARDA VIDEO
Nonostante il ricorso presentato dalla Juventus,viene confermata la squalifica dalla Corte federale. Il 'tuffo' dello juventino Krasic non è piaciuto e il calciatore si becca due giornate. Il serbo non scenderà quindi in campo  nè contro il Milan nè contro il Cesena. La società bianconera aveva presentato ricorso. "È da domenica pomeriggio che abbiamo allertato i nostri legali alla luce della violenza mediatica, che si è scatenata con giudizi di alcuni giornalisti basati sull'etnia del giocatore" ha detto Andrea Agnelli, presidente della squadra. "Siamo convinti che il comportamento di Krasic sia stato quello di una persona corretta, di un grandissimo campione che ha preferito la serie A alla Premier League, quindi un giocatore che andrebbe tutelato sia in campo sia fuori".

L'episodio -
È stata utilizzata la prova tv per decidere se squalificare o no Milos Krasic. E’stata la decisione presa dalla procura federale della Federcalcio in merito alla simulazione in Bologna-Juventus di domenica 24 ottobre del giocatore serbo, che ha indotto l’arbitro ha concedere il rigore ai bianconeri (poi sbagliato da Iaquinta). L’a.d. della Juve Jean-Claude Blanc ha cercato di difendere il biondo centrocampista dicendo che “è sempre stato corretto e rispettoso delle regole”. I precedenti di Zalayeta e Adriano (squalificati in casi analoghi) però giocano a sfavore del serbo.





L'ottava giornata di serie A ha visto, principalemnte una Lazio, che come la sua aquila non vuole scendere dal tetto della classifica, ieri è stata "a guardare" quasi tutta la partita da quello dell'Olimpico. Lo ha fatto con una vittoria sofferta, perchè è vero che dopo l'uno due, Floccari e Mauri, la gara sembrava scorresse sui binari migliori, ma è altrettanto vero che dopo aver accorciato le distanze con il bravissimo Matri, la squadra sarda ha creato non pochi grattacapi alla difesa biancoceleste, andando più volte vicina al pari. Reja predica ancora prudenza, dichiarando che lo scudetto non è roba per loro; cosa probabilmente giusta, infatti, la Lazio non può vantare certo l'organico delle due milanesi, ma dietro quest'ultime la bagarre è aperta e la squadra di Lotito può puntare forte verso una posizione Champions. Il posticipo, il primo (sta sera al San Paolo, ci sarà Napoli-Milan), invece ha fatto vedere un'Inter un pò in affanno. Il giudizio, non è dettato solo dal risultato (pareggio in casa con la Samp), ma dal fatto che la squadra di Benitez a tratti esprime un gioco spumeggiante, ma non continuo. Infatti, concede tante opportunità, partendo proprio dal fatto di lasciare troppo facilmente l'iniziativa di cominciare l'azione alla squadra avversaria. L'Inter sembra aver perso un pò di quella cattiveria agonistica che la contraddistingueva l'anno scorso. Nel pomeriggio di ieri invece, si è partiti da uno scialbo pareggio (0-0) della Roma in casa del Parma, la squadra di Ranieri sembra lontanto dalla strada giusta, alla partita delle polemiche, ovvero Bologna-Juventus. Questa, ha visto l'episodio della netta simulazione della forte ala destra Milo Krasic, nell'ormai famoso episodio con Portanova. Sulla partita non ha influito il fatto, grazie al rigore parato da Viviano, che corona un'altra ottima prestazione e conferma di essere un grande portiere, ormai pronto, ne ha la personalità, per giocare in una grandissima squadra. Ma torniamo all'episodio incriminato. Krasic, sostanzialmente, si è buttato in aria pensando ad un contatto con il diretto avversario Portanova, che però non c'è minimamente stato. Le polemiche si sono create per due motivi: il primo è che domenica prossima c'è Milan-Juve, che il serbo dovrebbe saltare , stando a quello che la prova tv dovrebbe sancire, ovvero 2 giornate di squalifica. Il secondo è nato dalla battuta, forse un pò in felice o forse no, di Maurizio Pistocchi, durante una trasmissione su Mediaset Premium, che ha commentato il fatto dicendo: "Krasic mi sembrava un ragazzo serio, invece è solo serbo". A quel punto ci sono state una miriade di polemiche, a partire da una richiesta di scuse, da parte di Vlado Borozan, che si è rilevato poi non essere nemmeno l'agente del giocatore, c'è da chiedersi chi fosse, ad arrivare alla chiusura della vicenda del vero procuratore del serbo, che smorza i toni e spiega come si sia intesa solo la vena spiritosa di Pistocchi e non polemica.

Risultati:

Bologna-Juventus 0-0

Chievo-Cesena 2-1 (Cesar 31 p.t, Guana aut.rete 45 p.t, Thereau 46 s.t)

Fiorentina-Bari 2-1 (Donadel 34 p.t, Gilardino 37 s.t, Parisi 47 s.t)

Genoa-Catania 1-0 ( Rossi 23 s.t)

Inter-Sampdoria 1-1 (Guberti 17 p.t, Eto'o 35 s.t)

Lazio-Cagliari 2-1 (Floccari 21 p.t, Mauri 8 s.t, Matri 14 s.t)

Lecce-Brescia 2-1 ( Caracciolo 19 p.t, Ofere 9 s.t, Di Michele 16 s.t)

Parma-Roma 0-0

Udinese-Palermo 2-1 ( Benatia 9 p.t, Di Natale 9 s.t, Pinilla 38 s.t)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angelo.Mandara

    02 Novembre 2010 - 13:01

    Le intercettazioni telefoniche non godono della simpatia del Presidente del Milan...e le vorrebbe abolire (perchè anti-privacy)...ma le intercettazioni ... le scomode intercettazioni potrebbero assimilarsi alle prove TV, usate sui campi di calcio (...e qui, però... tutto quadra !!), dal momento che tutti sanno che la TV Mediaset che comanda sul calcio con le sue cronache, può far vedere (al fotogramma) ciò che vuole. Sarebbe da chiedersi, allora, perchè il Premier (elezioni alle porte ?) non chieda anche l'abolizione delle prove TV (a lui così comode) ?...E se poi si sia comprato anche giocatori-attori...la "fiction"..rimane completa ? Una TV, a questo livello e..come "arma", può essere di grande aiuto per "suggerire" al Giudice ciò che più gli aggrada (essendo il padrone delle immagini). Si potrà ammettere che da questa proprietà TV...il Milan ne trae i migliori vantaggi (...difficilmente a sfavore). Stranamente e di recente abbiamo assistito ad una "canèa" (anche da TV concorrenti) nei confronti del recente "italiano" Krasic e marchiato con ignominia...mentre miracolosamente giocatori come Robinho e Gattuso non sono apparsi "degni" di una pur tentata e possibilista "prova TV". Insomma, questa discussa "prova TV", al momento, pare applicata un pò "umoralmente" ed empiricamente...anche verso coloro, nuovi ai campi ed al gioco nostrano, e sarebbe da chiarire meglio la sua applicabilità. Tutto ciò va sotto il nome di "conflitto d'interesse". Saluti. Angelo Mandara

    Report

    Rispondi

  • angelo.Mandara

    27 Ottobre 2010 - 10:10

    Il Giudice: " I due calciatori non vennero in alcun modo in contatto e l'innaturale "trascinamento" del piede sinistro evidenzia ulteriormente l'intento ingannevole". Prova TV...anche con l'azione sotto gli occhi di arbitro e guardialinee ? Domanda : ... Così non si sconfessa l'operato degli arbitri ?? Tanto vale dirigere le partite direttamente da un "monitor" a bordo campo...tanto operato di arbitri e guardialinee...avranno sempre la limitatezza dell'umano errore e spesso il calciatore veloce potrebbe superare i riflessi dello stesso arbitro. E comunque anche l'azione in questione (presa a fotogrammi) non dà certezze. Nello stesso tempo la FIFA rimane restìa ad accorgimenti tecnologici e centellinando l'esperienza dei due arbitri dietro le porte. Insomma, ci vuole così tanto ad organizzare questo "giocattolo" così popolare ? Caro e buon Krasic...sei stato "marchiato" e forse dovrai rivedere i tuoi tabellini di velocità...la tua arma migliore ? Ma un domani...che tipo di giocatore si dovrà comprare ? Saluti. Angelo Mandara

    Report

    Rispondi

  • angelo.Mandara

    26 Ottobre 2010 - 16:04

    Il Giudice: " I due calciatori non vennero in alcun modo in contatto e l'innaturale "trascinamento" del piede sinistro evidenzia ulteriormente l'intento ingannevole". Prova TV...anche con l'azione sotto gli occhi di arbitro e guardialinee ? Domanda : ... Così non si sconfessa l'operato degli arbitri ?? Tanto vale dirigere le partite direttamente da un "monitor" a bordo campo...tanto operato di arbitri e guardialinee...avranno sempre la limitatezza dell'umano errore e spesso il calciatore veloce potrebbe superare i riflessi dello stesso arbitro. E comunque anche l'azione in questione (presa a fotogrammi) non dà certezze. Nello stesso tempo la FIFA rimane restìa ad accorgimenti tecnologici e centellinando l'esperienza dei due arbitri dietro le porte. Insomma, ci vuole così tanto ad organizzare questo "giocattolo" così popolare ? Caro e buon Krasic...sei stato "marchiato" e forse dovrai rivedere i tuoi tabellini di velocità...la tua arma migliore ? Ma un domani...che tipo di giocatore si dovrà comprare ? Saluti. Angelo Mandara

    Report

    Rispondi

  • lallamario

    26 Ottobre 2010 - 16:04

    Giusto perchè si è tuffato senza essere toccato.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog