Cerca

E ora Benitez rischia: pronto Spalletti

Dopo il derby perso 1-0 col Milan, l'Inter pensa al ribaltone \ Guarda la gallery

E ora Benitez rischia: pronto Spalletti

Allegri gode, Benitez rischia. Il derby vinto dal Milan 1-0 grazie ad un rigore di Ibrahimovic al 5' lancia i rossoneri a +6 sull'Inter, che continua la sua striscia negativa di 2 sconfitte e 2 pareggi nelle ultime 4 gare tra campionato e Champions. Alla fine dell'imbattibilità casalinga dopo 46 partite consecutive (striscia iniziata nell'aprile 2008), per i nerazzurri si aggiunge anche la beffa di altri 2 infortuni muscolari, quelli di Obi e del "solito" Milito. Tutti flop che appesantiscono le responsabilità del tecnico spagnolo. Benitez, nel dopogara, ha rilanciato: «Ci servono acquisti a gennaio, lo chiedono anche i giocatori». Peccato che patron Moratti, negli stessi minuti, accusasse: «Non ne è andata una giusta». Non un commento da poco, visto che a qualche migliaio di chilometri sta per liberarsi il tecnico dello Zenit San Pietroburgo, Luciano Spalletti. L’ex allenatore della Roma, fresco di scudetto russo, ha fatto inserire nel contratto una clausola che gli permette di liberarsi a fine stagione, cioè ora. Per allontanare il suo fantasma, Benitez ha solo una chance: vincere il Mondiale per club, a dicembre, e sperare che Babbo Natale Moratti abbia voglia di regalargli qualche asso in più nella manica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fabriziocimino

    15 Novembre 2010 - 16:04

    La colpa non è di Moratti né di Benitez, i cicli non possono essere che tali appunto, ciclici. Era prevedibile che il gioco potesse venire a mancare dopo tanti successi. L'unico a prevederlo, forse, è quel genio di Mou, che sa di vita e passa ora la mano al Real. .....Ma non è detto che sia finita per l'Inter. Fabrizio - da sempre tifoso de Milan

    Report

    Rispondi

  • ABUFINZIO

    15 Novembre 2010 - 13:01

    ...e gli inter-tristi tornano tali e come al solito se la prendono con allenatore, arbitri, sfortune varie, eccetera... fa male tornare sulla terra, vero? buona fortuna, di cuore, per il mondiale per club!

    Report

    Rispondi

  • aquila azzurra

    15 Novembre 2010 - 11:11

    brutta inter incapace ormai di inquadrare la porta avversaria,difesa allo sbando, centrocampo vecchio e senza validi schemi di gioco. Mou ,cambiando subito aria dopo i trionfi, aveva fatto capire che non sarebbe stato il caso di continuare con questi giocatori; nessuno ha afferrato il senso o non ha voluto e si è data fiducia ad un gruppo ormai pago e senza stimoli. Inutile prendersela con il tecnico, l'epilogo era prevedibilissimo. Per il derby il milan non è apparso una squadra di alieni, e contro questa inter ha vinto solo su un rigore regalato da un giocatore bravissimo ma ormai fuori dal giro. Insoddisfacente arbitraggio , gattuso era da espellere al secondo fallaccio ed a ibra o si da il rosso o si lascia correre, se il fallo viene ritenuto volontario è da espulsione.

    Report

    Rispondi

  • valerio44

    15 Novembre 2010 - 11:11

    Cacciare ora l'allenatore sarebbe una stupidaggine. Fare quadrato intorno al gruppo, resistere fino a fine anno cercando di contenere il distacco dalla prima entro i 9 punti e, sicuramente, fare la spesa che non è stata fatta in estate. Un difensore, Ranocchia, un centrocampista di valore ed un attaccante, sempre di valore. A Branca l'arduo compito di rimettere in corsa la beneamata... e Moratti se ne freghi della regola assurda che limita le spese, come han fatto Milan e Barcellona ivi compreso il Real, spendere, spendere e spendere questo è l'imperativo se si vuol vincere ancora!!!

    Report

    Rispondi

blog