Cerca

Cambiasso scaccia gli incubi di Benitez

A San Siro l'Inter supera 1-0 il Twente e si qualifica agli ottavi di Champions. Per il primato del girone si decide all'ultimo turno

Cambiasso scaccia gli incubi di Benitez
Un gol di Cambiasso al 10' della ripresa e l'Inter è salva. Di più: il sofferto 1-0 al Twente a San Siro assicura ai nerazzurri la qualificazione agli ottavi di Champions con un turno di anticipo sulla fine della prima fase. Per capire se in testa al gruppo A finiranno nerazzurri o Tottenham (3-0 al derelitto Werder) bisogna aspettare il 7 dicembre, quando Bale e compagni (a 10 punti come l'Inter, ma davanti per differenza reti negli scontri diretti) faranno visita agli olandesi mentre a Brema giocherà la squadra di Benitez.

Sospiro di sollievo
- Già, Benitez. Il buon Rafa può tirare un sospiro di sollievo perché il successo di fatto gli ha salvato la panchina. Il paradosso è che lo spagnolo ha conquistato la qualificazione con una partita d'anticipo rispetto a quanto fatto l'anno scorso da Mourinho. Purtroppo per lui, i confronti si fanno alla fine, non a novembre.
Il mister però può sorridere, almeno un po': la squadra crea (Sneijder si divora due gol e prende una traversa), Biabiany cresce, Cambiasso si è ritrovato (rete di prontezza e opportunismo, sua specialità), Castellazzi si conferma secondo portiere coi fiocchi. Però la difesa concede troppo e Eto'o, largo a sinistra, convince meno del solito.
Si soffre, il Twente soprattutto nel primo tempo è avversario ostico e pericoloso, si spreca troppo in attacco. Ma per una sera, va ben così. E Benitez trova di nuovo coraggio: "Va meglio, recupereremo un po' di giocatori anche in vista del Mondiale per club dell'8 dicembre. Quando avevamo meno infortunati, giocavamo bene e segnavamo... Sui problemi fisici, dico solo una cosa: chi crede che dipendano solo dalla preparazione, è un ignorante". Col Parma, domenica a pranzo, sarà ancora un esame da non sbagliare.



Inter-Twente 1-0
Rete:
10' st Cambiasso.
Inter (4-2-3-1): Castellazzi 7; Cordoba 6, Lucio 6, Materazzi 6, Zanetti 6.5; Stankovic 6.5, Cambiasso 7, Biabiany 6.5 (35' st Santon sv); Sneijder 6 (42' st Nwankwo sv); Pandev 5.5 (46' st Biraghi sv), Eto'o 6. All. Benitez.
Twente (4-3-3): Mihaylov 6.5; Rosales 5, Wisgerhof 5.5, Douglas 5.5, Leugers 5.5 (35' st Buysse sv); Janssen 5.5, Brama 6; Ruiz 5.5 De Jong 6, Chadli 5; Janko 5.5 (25' st Landzaat 5.5). All. Preud'homme.
Arbitro: Lannoy (Fra).
Note: ammoniti Leugers, Cordoba e Lucio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • S.Winston

    25 Novembre 2010 - 16:04

    Allenatore e condottiero in campo, quanto ti stimooooo!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • cubano44

    25 Novembre 2010 - 08:08

    ...nel mirino mettiamo il Milan. Eravamo palesemente in difficoltà senza 7 titolari, è bastato avere il centrocampo quasi completo ed è tornata una buona Inter. Se rientreranno gli ultimi quattro che ancora mancano all'appello è fatta. Con Maicon, Julio, Cesar, Milito, Chivu e Tiago Motta ridiventiamo da scudetto e da finale di Champions... sarà sufficiente arrivare al 6 gennaio con non più di dieci punti dal Milan ed il gioco è fatto!!!

    Report

    Rispondi

blog