Cerca

Lunedì Barça-Real: in Spagna si divertono col "Mourinhizador"

Alla vigilia del classico il Mundo Deportiva ironizza sulle uscite di Josè, che intanto attacca Wenger: "Perdente"

Lunedì Barça-Real: in Spagna si divertono col "Mourinhizador"
Che la Spagna fosse ormai in preda alla Mourinho-mania lo si era capito da giugno, quando lo Special One era diventato ufficialmente l'allenatore del Real. Ma nell'ultima settimana, l'attenzione sul tecnico portoghese è aumentata vertiginosamente. Complice il fatto che lunedì si gioca Barcellona-Real, clasico dei classici e scontro al vertice tra le dominatrici della Liga (32 punti Real, 31 Barcellona, il Villarreal terzo a 24). Ma soprattutto per l'uscita di martedì in Champions, con Mou che ad Amsterdam avrebbe indotto i diffidati Alonso e Ramos a farsi ammonire per evitare squalifiche dagli ottavi. Il tecnico dell'Arsenal Arsene Wenger ha criticato Mourinho per l'atteggiamento antisportivo, e Josè non ha gradito: "Wenger è un perdente, non vince nulla dal 2005. Sagna, Clichy, Walcott, Fabregas, Song, Nasri, Van Persie, Arshavin (stelle dell'Arsenal, ndr) non sono ragazzi. Sono tutti grandi giocatori".

Una sparata che andrà ad aggiungersi alla splendida collezione che il Mundo Deportivo (quotidiano catalano filo-Barcellona) ha raccolto per prendere in giro il polemico, cattivo Mou. Il gioco si chiama "El Mourinhizador" e permette agli utenti di ascoltare una dopo l'altra tutte le perle di perfidia del rivale madridista, dalla prostituzione intellettuale agli errori degli arbitri (che "non proteggono Cristiano Ronaldo). Di sé, Josì dice di essere "odiato dal Barcellona", ma di non sentirsi un "provocatore"... I tifosi e i giornalisti catalani non la pensano proprio così, e infatti il mourinhizzatore sta già spopolando. Un unico problema: richiederà aggiornamenti quotidiani.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog