Cerca

Tra Samp e Milan finisce uno a uno, franano i rossoneri (ma fanno paura)

Nell'anticipo di Marassi finisce pari. Robinho chiama, Pazzini risponde. Poco spazio per Ronaldinho

Tra Samp e Milan finisce uno a uno, franano i rossoneri (ma fanno paura)
Dopo quattro vittorie consecutive rallenta la corsa del Milan, fermato a Marassi dalla Sampdoria. A Genova finisce 1 a 1, al gol di Robinho (assist di Ibrahimovic) al 43' del primo tempo, risponde Gianpaolo Pazzini, al 14' delle ripresa, che sfrutta un'incertezza di Christian Abbiati.

Bene il Milan - Ma l'anticipo della 14° giornata non ridimensiona affatto i rossoneri. Anzi. La squadra di Allegri, dopo la buona prova di mercoledì contro l'Auxerre, tiene il campo meglio degli avversari e, nonostante la stanchezza, li domina atleticamente. La Sampdoria, dopo il gol del pareggio, ha tenuto il pallino del gioco per una decina di minuti per poi restituirlo al Milan. I rossoneri hanno costruito diverse palle da gol, e in particolare possono recriminare per l'errore a tu per tu con il portiere Curci di Clarence Seedorf, che non trasforma una ghiotta occasione da rete.

Robinho migliore in campo - Ottima la partita di Robinho, che oltre al gol si è sacrificato per la squadra e ha regalato palloni deliziosi. Più in ombra rispetto al solito uno stanco Zlatan Ibrahimovic, che riesce comunque a fare reparto da solo contro l'agguerrita difesa doriana e a regalare l'assist a Robinho. Ancora pochissimo spazio per Ronaldinho, che entra insieme a Flamini soltanto per i quattro minuti di recupero del secondo tempo.

In attesa del posticipo della sera (Juventus-Fiorentina) il Milan rimane capolista solitaria con 30 punti e 4 di vantaggio sulla Lazio, che potrebbe essere agganciata dai bianconeri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ginovercesi

    28 Novembre 2010 - 09:09

    più che di incertezza di Abbiati bisognerebbe parlare di incapacità di Bonera ,che non è "salito" in fase di fuorigioco pur avendo l'azione davanti a sè... Bonera non è mai stato all'altezza ed è uno dei problemi della difesa del Milan ( come Abate,Sokratis,Zambrotta,Antonini -meno peggio- ) ma la Società non vede ???

    Report

    Rispondi

blog