Cerca

Super Chievo, rimonta due gol alla Roma: Simplicio non basta

La doppietta del brasiliano pareggiata dai gol di Moscardelli e Granoche. Espulso De Rossi

Super Chievo, rimonta due gol alla Roma: Simplicio non basta
La Roma ripete l'impresa contro il Bayern Monaco. Però lo fa al contrario. La squadra di Ranieri, nella partita del sabato pomeriggio della sedicesima giornata di serie A, va sopra di due gol fuori casa contro il Chievo. La doppietta di Simplicio, finalmente titolare (i gol al 26' e al 44' del primo tempo) sembravano aver messo la partita in ghiacciaia.

La Lupa, con una formazione rimaneggiata (in panchina Totti, Borriello e Menez) sembrava in grado di portare facilmente a casa i tre punti. Nel secondo tempo, però, complice la reazione d'orgoglio del Chievo, gli sprechi dei giallorossi e una clamorosa papera di Julio Sergio sul primo gol dei veneti, il Chievo è riuscito a riacciuffare la partita. Al 16' e al 38' della ripresa i gol di Moscardelli e Granoche hanno ristabilito la parità. E sul finale la squadra di Pioli ha addirittura rischiato di strappare i tre punti. Subito dopo il gol del due a due, a cinque minuti dal triplice fischio finale di Rizzoli, è arrivato anche un cartellino rosso per Capitan Futuro, un Daniele De Rossi che, ancora, troppo spesso non riesce a tenere a bada i nervi.

Dopo la debacle con il Palermo nella penultima giornata, la Roma continua così ad allontanarsi dalla vetta. Ieri sera una Lazio sempre più lanciata si è imposta contro quel che resta dell'Inter. La classifica, in attesa del posticipo di sabato sera tra il Milan capolista e i cugini del Brescia, è la seguente.

Milan 30
Lazio 30*
Juventus 24
Napoli 24
Palermo 23
Inter 23*
Roma 23*
Sampdoria 20
Chievo 20*
Udinese 20
Catania 18
Genoa 18
Cagliari 17
Fiorentina 16
Parma 15
Bologna 14
Brescia 12
Cesena 12
Lecce 12
Bari 10

*una partita in più

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • adiscrippa

    04 Dicembre 2010 - 20:08

    I guai della ROMA ,è presto detto,sono gli stessi della Juventus ;hanno entrambe buoni allenatori per navigare al massimo in UEFA tutto li.

    Report

    Rispondi

blog