Cerca

Cassano-Samp: tutti scontenti. Antonio resta a Genova con lo stipendio a metà

Verdetto del collegio arbitrale: respinta la richiesta di Garrone di rescindere il contratto del giocatore

Cassano-Samp: tutti scontenti. Antonio resta a Genova con lo stipendio a metà
Reintegro in squadra e stipendio dimezzato. Antonio Cassano e la Sampdoria delusi dal verdetto del collegio arbitrale della Figc, che ha risposto picche alla richiesta della società genovese di rescindere il contratto con il giocatore, colpevole di una violentissima lite con il presidente Garrone a fine ottobre. Da allora, Fantantonio è rimasto fuori rosa.

L'intenzione della Samp, comunque, non cambia: vendere Cassano a gennaio, al miglior offerente. L'Inter è alla finestra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • boss1

    boss1

    16 Dicembre 2010 - 16:04

    cassano come fini garrone come silvio.bravo garrone

    Report

    Rispondi

  • www.valdarnohouses.com

    16 Dicembre 2010 - 15:03

    Sono sicuro che anche con metà stipendio non morirà di fame o di freddo come tantissime persone meno fortunate di lui che vivono in una dignitosa povertà. Impari il "Fantantonio " l'umiltà degli ultimi!

    Report

    Rispondi

blog