Cerca

Inter sul tetto del mondo. Ma Rafa strappa con Moratti. Addio?

Mondiale ai nerazzurri: 3-0 al Mazembe. Benitez accusa: "Merito rispetto. Giocatori vecchi, subito 4 acquisti"

Inter sul tetto del mondo. Ma Rafa strappa con Moratti. Addio?
L'Inter è sul tetto del Mondo, Rafa Benitez sotto terra. Ad Abu Dhabi i nerazzurri vincono il Mondiale per Club 2010 superando in scioltezza i volenterosi congolesi del Mazembe 3-0: al 13' segna Pandev su assist al volo di Eto'o, quindi al 17' raddoppia proprio 'ex Barcellona. Nel secondo tempo, chiude in gloria Biabiany. Significativo che nella finale contro gli africani il migliore in campo sia proprio Eto'o, il figlio più celebre e vincente del Continente Nero del pallone.

POLEMICO RAFA - Doveva vincere per chiudere il 2010 (di Mourinho) alla grande, Rafa Benitez, e per salvare la propria panchina. Obiettivo centrato, ma il tecnico spagnolo non si accontenta e attacca lui per primo Massimo Moratti e la società. "Questo è un momento di felicità, ma non si può più andare avanti così perché ho bisogno del supporto al cento per cento della società. Quando sono arrivato il club mi aveva promesso tre acquisti per costruire una squadra ancora più forte. Invece non è arrivato nessuno. Sono un professionista serio e merito rispetto". Per l'ex mister del Liverpool ci sono tre possibili strade: "O la società fa un progetto e compra quattro giocatori subito a gennaio o andiamo avanti così con l'allenatore come unico colpevole oppure il presidente parla con il mio procuratore e troviamo un'altra soluzione".
La critica è anche al suo predecessero, Josè Mourinho: "Alla base degli infortuni ci sono delle cause precise, a partire dall'età avanzata della squadra. Poi, negli ultimi due anni, i giocatori sono stati spremuti e non è stato seguito un programma di lavoro in palestra. Ovviamente sono questi i risultati".
Parole pesante che vengono accolte con freddezza dalla squadra. Marco Materazzi è duro: "Quello che fa l'allenatore non ci riguarda, conta la società che ci ha portato in cima al mondo". I tifosi che hanno accolto all'alba a Malpensa il ritorno della squadra, però, non la pensano come Matrix. Il tecnico è stato salutato dal coro "Rafa Benitez resta con noi".
 

Inter-Mazembe 3-0
Reti: 13' pt Pandev, 17' st Eto'o, 40' st Biabiany.
Inter (4-3-3-): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Cordoba, Chivu (9' st Stankovic); Zanetti, T. Motta (42' st Mariga), Cambiasso; Pandev, Eto'o, Milito (25' st Biabiany). All. Benitez.
Mazembe (4-1-4-1): Kidiaba; Nkulukuta, Kimiwaki, Mihayo, Kasusula; Bedi; Kabangu, Kasongo (1' st Kanda), Ekanga, Singuluma; Kaluyituka (44' st Ndonga). All. Garzitto.
Arbitro: Nishimura (Gia).
Note: ammoniti Bedi, Ekanga, Kaluyituka, T. Motta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlo86carlo

    18 Dicembre 2010 - 22:10

    e dopo l'elezione a campioni d'Europa,campioni del mondo.che sollievo

    Report

    Rispondi

blog