Cerca

Calciomercato / Samp, arriva in prestito il baby bomber Macheda

Dal Manchester United ai blucerchiati fino al termine della stagione. Il procuratore: "Manca solo ufficialità"

Calciomercato / Samp, arriva in prestito il baby bomber Macheda
Perso Antonio Cassano - che ha trovato casa a Milano, sponda rossonera - la Sampdoria trova Federico Macheda, baby bomber classe 1991. Macheda aveva fatto vedere sprazzi di grande calcio (conditi da gol eccezionali) nella passate due stagioni, in cui ha vestito niente meno che la nobilissima casacca del Manchester United. Il centravanti romano arriverà ai blucerchiati in prestito: "Dovremmo essere in dirittura d'arrivo, speriamo di poter chiudere tutto entro stasera", assicura Giovanni Bia, agente del giocatore.


I DETTAGLI DELL'OPERAZIONE - “L'idea è un prestito di 6 mesi, ma alla fine della stagione si valuterà la situazione con il Manchester United, dove dovrebbe tornare al 99,9 per cento. Se però il giocatore avesse bisogno di un altro anno in Italia, la Sampdoria avrebbe una sorta di prelazione”, ha spiegato Bia. “La Sampdoria è stata la prima società a muoversi in maniera decisa e questo è stato molto importante. Alla Sampdoria c'è una concorrenza minore e Macheda ha la possibilità di giocare di più. E’ la soluzione migliore, anche se ovviamente nessuno gli regalerà la maglia”, aggiunge.


TORNERA' A MANCHESTER - Il Manchester United, ad ogni modo, non ha intenzione di privarsi a titolo definitivo dell’attaccante. Il primo a credere in Macheda è stato Sir Alex Ferguson, manager dei Red Devils. “Ferguson", conclude Bia, "mi ha detto che Macheda può diventare uno dei primi dieci giocatori d’Europa. Stiamo parlando un ragazzo di 19 anni, ma Ferguson raramente  si sbaglia”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • granitico

    04 Gennaio 2011 - 17:05

    Dello stesso tenore: perchè i poveri devono pagare il teatro e l'opera ai ricchi? Perchè i poveri devono pagare la potatura e la manutezione del verde ai ricchi visto che i viali alberati e "simili" di solito sono nei quartieri dei benestanti?

    Report

    Rispondi

  • ubik

    03 Gennaio 2011 - 16:04

    perchè i non tifosi (che a mio avviso sono la norma) devono pagare il servizio d'ordine per le partite di calcio, dentro e fuori gli stadi? Vorrei una risposta da maroni, visto che lui non mi risponde me lo spiegate voi?

    Report

    Rispondi

blog