Cerca

Sci: muore la saltatrice 17enne Simona Senoner

Promessa sci nordico, si è sentita male nel ritiro tedesco Vincitrice di 2 bronzi ai Campionati italiani juniores

Sci: muore la saltatrice 17enne Simona Senoner
Il mondo dello sci azzurro è sconvolto. La giovane atleta Simona Senoner, 17enne promessa del salto con gli sci, è morta durante il ritiro in seguito ad un malore: non si è sentita bene in albergo nella mattinata di giovedì, è stata poi ricoverata nell'ospedale di dove però è deceduta nel tardo pomeriggio di venerdì. La tragedia è avvenuta a Schonach, nella Foresta Nera, località in cui l'atleta avrebeb dovuto gareggiare sabato 8 gennaio.

CHI ERA - La ragazza, nata il 13 giugno 1993 a Bolzano, saltava da quando aveva 9 anni e debuttò nella Continental Cup nel gennaio 2006. Nel febbraio 2008 aveva partecipato al Junion World Championships in Polonia, a Zakopane, e si classificò decima. Pochi giorni dopo giunse quarta negli Opa-Games a Bois d'Amont. Il suo miglior risultato nella Coppa del Mondo è un 15esimo posto nella gara di Dobbiaco del 2009. Ai Campionati italiani juniores ha vinto due medaglie di bronzo, nel 2009 e nel 2011.

LUTTO AL BRACCIO - Nel week-end le squadre di salto maschile in gara ad Harrachow e la combinata nordica in gara proprio a Schonach gareggeranno con il lutto al braccio per onorare la memoria di Simona.

IL CORDOGLIO - Il Presidente Morzenti, il Consiglio federale e tutta la Fisi sono vicini a mamma Brigitte, papà Osvald e al fratello Christian in questo tragico momento. Questo invece il testo del saluto a Simona di coloro che hanno vissuto a fianco a lei in questi anni: "Simona è una ragazza generosa, simpatica, pronta ad aiutare tutti quelli che ne hanno bisogno. Una ragazza che vuol bene a tutti, sorridente e piena di energia. Una ragazza con grande senso del sacrificio e con lo sport nel cuore. Parliamo al presente perché lei è sempre qui con noi.. nei nostri cuori. Ora che sei diventata un angelo.. VOLA".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • il cantastorie

    09 Gennaio 2011 - 16:04

    alle parole di picobello, per questa tragedia, condoglianze sincere alla famiglia.

    Report

    Rispondi

  • Picobello

    08 Gennaio 2011 - 17:05

    Che commento si può dare? L'unica cosa che posso dire è che riposi in pace e che la Vergine Maria l'accolga fra le sue ancelle, perché alla sua età era ancora una ancella. Ciao piccola Simona

    Report

    Rispondi

  • just69

    08 Gennaio 2011 - 13:01

    le mie più sincere condoglianze e la mia vicinanza a loro in questi dolorosi momenti nonchè la mia piena concordia col messaggio di fede e di speranza che gli stessi hanno voluto render pubblico. Nel contempo vorrei esprimere il mio sdegno riguardo al comunicato letto in data 7 gennaio 2010 dal Presidente della Federazione degli Sport Invernali, che ho potuto ascoltare nei vari telegiornali e che ho trovato veramente scarno e vergognoso...oserei dire l'emblema della "pochezza"...mentre il valore della vita di questa fanciulla,a prescindere dai pur brillanti risultati sportivi conseguiti, avrebbe meritato molto di più! Spero che la Federazione vorrà approfondire l'inchiesta ed accertare le cause della morte e non archiviarla frettolosamente e freddamente come "Morte per cause naturali" perchè non vedo cosa ci sia di "naturale" nel morire a diciassette anni nel pieno vigore e fulgore della vita...L'eterno riposo dona a lei, Signore, splenda ad ella la luce perpetua e riposi in pace.Amen

    Report

    Rispondi

blog