Cerca

Roma-Lazio, derby ad alta tensione: 15enne accoltellato, sassi su autobus

Tifoso biancoceleste colpito al gluteo, non è grave. Il team manager Manzini colpito da una scheggia all'occhio

Roma-Lazio, derby ad alta tensione: 15enne accoltellato, sassi su autobus
Tensione molto alta a Roma dove mercoledì sera c'è l'atteso derby di Coppa Italia tra Roma e Lazio. E nell'immediata vigilia un grave episodio di cronaca macchia l'attesa sportiva per il match: un tifoso laziale 15enne è stato accoltellato al gluteo in piazza della Farnesina. Il fatto è avvenuto intorno alle 18 nei pressi dunque dello stadio Olimpico dove si giocherà la partita. Stando alle prime notizie, l'adolescente sarebbe rimasto ferito lievemente ed è stato trasportato al San Filippo Neri.  Sul posto è intervenuta la Polizia che sta cercando ed interrogando gli eventuali testimoni.

A pochi minuti dall'inizio del match, inoltre, alcuni tifosi hanno colpito con dei sassi i pullman di entrambe le squadre. Alcuni finestrini sono andati in frantumi. Secondo SkySport24, inoltre, uno dei team manager della Lazio, Maurizio Manzini, è stato colpito al volto da una scheggia. Le immagini lo mostravano con una evidente ferita ad un occhio.

Che il clima fosse incandescente lo si era capito sin dalla mattinata, quando le forze dell'ordine hanno avviato una serie di controlli - soprattutto presso tifosi laziali - per evitare possibili scontri tra le due tifoserie. In seguito a queste verifiche, la polizia ha denunciato quattro persone, di cui tre soggette a Daspo. Sono stati inoltre sequestrati grossi petardi, fumogeni, tirapugni e spranghe di ferro. La polizia, nel tardo pomeriggio, ha avviato la macchina organizzativa per la sicurezza messa a punto dalla Questura (nella foto, gli agenti schierati).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    20 Gennaio 2011 - 09:09

    Che paese è questo dove ci si accoltella con tanta facilità? Al Sud? Ah, però... Ma non è quello che viene decantato come la meraviglia d'Italia? Come dice? Che qui è normale? Non lo sapevo.. Va beh, grazie, dopo tutte queste notizie non credo che passerò le mie ferie da questa parti. Tra immondizie lasciate al vento e accoltellamenti vari, oltre ai tanti mori per mafia, non vedo il motivo di perdere il mio tempo passandolo in una regione distaccata dell'Africa centrale. Meglio altrove. Grazie e saluti

    Report

    Rispondi

blog