Cerca

La Ferrari festeggia l'Unità: "La nuova monoposto? F150"

Il Cavallino Rampante celebra l'anniversario scegliendo un nome insolito per la vettura del prossimo Mondiale di F1

La Ferrari festeggia l'Unità: "La nuova monoposto? F150"
Anche il Cavallino Rampante omaggia l'Italia nell'anno del 150esimo anniversario dall'Unità. Lo fa nel modo migliore, probabilmente, chiamando F150 la nuova monoposto di F1 che scenderà in pista nel prossimo Campionato Mondiale. La notizia giunge dal sito ufficiale dell'azienda di Maranello: "La scelta del nome rappresenta l’omaggio che la Ferrari vuole fare all’Unità d’Italia, di cui quest’anno ricorre il centocinquantesimo anniversario - si legge nel comunicato - Il Tricolore, da molti anni presente sulle monoposto di Maranello, nel 2011 avrà una collocazione ancora più significativa nella livrea della vettura".

MONTEZEMOLO: "FERRARI, ECCELLENZA ITALIANA" - Per il presidente Luca Cordero di Montezemolo, "la Ferrari è l'espressione dell’eccellenza, del talento e della creatività italiani. Tutti gli uomini e le donne che lavorano con impegno e passione a Maranello condividono l’orgoglio e la responsabilità di rappresentare il nostro Paese nel mondo ed è con questo spirito che abbiamo voluto dedicare questa monoposto a un evento così importante per l’Italia intera", afferma.

L'AUGURIO DI NAPOLITANO - Il primo ad apprendere questa notizia è stato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che ha espresso il suo apprezzamento per l'iniziativa e ha colto l'occasione per fare il proprio in bocca al lupo a tutta la Scuderia per la stagione in partenza domenica 13 marzo in Bahrein. La presentazione ufficiale della monoposto avverrà venerdì 28 gennaio a Maranello: sarà un vero e proprio evento, trasmesso in diretta televisiva e streaming sul sito della Ferrari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mlgponte

    26 Gennaio 2011 - 10:10

    Scusatemi, avevo frainteso, pensavo che F150 si riferisse al giornale che detesto.

    Report

    Rispondi

  • mlgponte

    26 Gennaio 2011 - 10:10

    Non tiferò mai più per la Ferrari. Se l'Unità fosse l'unico giornale in edicola mi dichiarerei analfabeta. Da quando, poi, D'Alema ha dichiarato che solo le persone di sinistra leggono e sono colte ho smesso di leggere per non essere confuso con loro.

    Report

    Rispondi

  • italodemocratico

    25 Gennaio 2011 - 21:09

    È il minimo che potesse fare, se si pensa quando ne abbia profittato, la famiglia Agnelli e CO., da questa Italia Unita.

    Report

    Rispondi

blog