Cerca

Il pugno a Rossi costa caro a Ibra: salterà il derby

Stangata del giudice: Zlatan fermato per 3 turni. Milan senza lo svedese contro l'Inter. Per chi è il vantaggio?

Il pugno a Rossi costa caro a Ibra: salterà il derby
Ibrahomovic stangato, come previsto. Il giudice sportivo ha squalificato per tre giornate l'attaccante del Milan, espulso domenica al 74' della sfida con il Bari per un pugno allo stomaco a Rossi. Ibra salterà la trasferta di Palermo, il derby con l'Inter (il 3 aprile) e la gara di Firenze contro la Fiorentina. Il Milan farà ricorso, ma sarà difficile rivedere in campo lo svedese già contro i cugini, in quello che sarà probabilmente il match-chiave del campionato.

NIENTE POLEMICHE - "Avrà le giornate che dovrà avere", aveva commentato prima della decisione del giudice sportivo Tosel il presidente dell'Inter Massimo Moratti, cercando di evitare polemiche. L'attacco del Milan sarà così sulle spalle dei 'piccoletti' Pato, Robinho e Cassano. Forse non una disgrazia, considerato lo stato fisico e nervoso di Ibrahimovic e il probabile andamento tattico del derby, con l'Inter all'attacco e il diavolo a colpire in contropiere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tripolino34

    15 Marzo 2011 - 19:07

    Ma come è che a trar vantaggio sia l'Inter? altro che Moggi .

    Report

    Rispondi

  • Armadillo

    15 Marzo 2011 - 14:02

    Rossi fa il suo mestiere di difensore, ovvero ostacolare le azioni offensive degli avversari. Evidentemente lo fa bene, al punto che qualche campione affermato perde le staffe.

    Report

    Rispondi

  • fluciano

    15 Marzo 2011 - 08:08

    Nessuna giustificazione per Ibra, così come per Chivu, ma mi fa pensare che in tutte le occasioni ci sia di mezzo Rossi. Non vorrei che il barese avesse qualche colpa di istigazione.

    Report

    Rispondi

blog