Cerca

Miracolo Inter: steso il Bayern. Leo ai quarti, pagelle Champions

Nella partita di Monaco l'Inter si fa rimontare e poi ribalta la partita. Decide un gran gol di Pandev all'88'

Miracolo Inter: steso il Bayern. Leo ai quarti, pagelle Champions
Miracolo Inter: si fa rimontare e poi rimonta il Bayern a Monaco. Sopra di un gol dopo pochi secondo (il solito Eto'o), subisce il pari di Gomez e poi va sotto per la rete di Muller. Sneijder e Pandev raggiungono e superano i bavaresi e firmano il miracolo. I nerazzurri di Leonardo restano l'ultimo baluardo italiano in Europa. Leggi le pagelle di Libero.

INTER
Julio Cesar 5
: in due partite regala altrettanti gol al Bayern: troppi, soprattutto in un ottavo di Champions.
Maicon 6.5: controlla Ribery con la sua proverbiale esuberanza fisica. Questo però non gli permette di essere il solito in fase di spinta.
Lucio 7: tappa quasi tutti i buchi che lasciano i compagni di reparto: peccato per l’ammonizione che gli farà saltare l’andata dei quarti.
Ranocchia 6: tante belle chiusure. Solo in un occasione viene saltato da Ribery.
Chivu 5.5: dalla sua parte scendono sempre Robben e Lahm e viene saltato sistematicamente. Con qualche raddoppio dei mediani avrebbe fatto meno fatica (dal 42’ st Nagatomo sv).
Thiago Motta 5.5: molle nei contrasti, non corre lì in mezzo dove ci sarebbe un grande bisogno. Sua la deviazione che libera Müller per il secondo gol dei bavaresi.
Cambiasso 7.5: grande sacrificio e applicazione. Tiene in piedi l’Inter sino alla fine.
Stankovic 7: nel primo tempo si trova spaesato nella posizione di trequartista. Nella ripresa, si abbassa e migliora sensibilmente (dal 5’ st Coutinho 6: sacrificio).
Sneijder 7.5: Leonardo lo fa partire largo a sinistra ma non è il suo ruolo. Poi nel secondo tempo torna al centro e segna il gol che riapre il match.
Pandev 7: parte bene con l’assist a Eto’o, poi non ingrana. Nel finale fa un gol spettacolare che regala la qualificazione all’Inter (45’ st Kharja sv).
Eto’o 8: dimostra, per l’ennesima volta, di essere un campione assoluto: segna e mette in apprensione da solo tutta la difesa bavarese.

BAYERN MONACO
Kraft 5.5: Non ha colpe particolari ma tre gol sono tanti.
Lahm 6.5: spinge con una facilità disarmante.
Van Buyten 4.5: lento e impacciato (dal 25’ st Badstuber sv).
Breno 4: Eto’o lo mette sempre in difficoltà (dal 45’ st Kroos sv).
Pranjic 6: scende meno di Lahm ma dimostra grandi qualità.
Schweinsteiger 7: tecnica, fisico e grande personalità: si capisce perché Mourinho straveda per lui.
Gustavo 5.5: bel piede ma ritmo troppo compassato.
Ribery 6: per 50’ non si vede per niente poi riesce a tenere Maicon sulla difensiva.
Müller 6.5: crea scompiglio giocando tra le linee nerazzurre: freddo davanti alla porta.
Robben 7: Chivu non lo vede mai. Perché Van Gaal lo toglie? (dal 22’ st Altintop 6: ordinato).
Gomez 7: segna un gol tutt’altro che facile, di destrezza. Difficile da marcare perché svaria molto.

di Tiziano Ivani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bungabungaband

    16 Marzo 2011 - 14:02

    povero Papy pure Leo si è messo a fargli i dispetti,,,rosicaaaaaa

    Report

    Rispondi

  • S.Winston

    16 Marzo 2011 - 12:12

    Leonardo indica la luna, lo stolto guarda il centimetro...................(moviola sky: gol REGOLARE, c'è una gambetta di troppo di un difensore del Bayern...)

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    16 Marzo 2011 - 12:12

    Diciamo la verità: la partita ha provveduto a perderla il Bayern, sbagliando goal di una facilità incredibile. TRa l'altro il primo goal dell'Inter è stato segnato in fuorigioco. Ad ogni modo viva l'Inter, ma smettiamola di fare riferimento al calcio italiano con una squadra piena, zeppa di stranieri. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

  • sumeete

    16 Marzo 2011 - 11:11

    Il gol Eto è regolare? è come quelli della juve che avete contestato.Andate a spinte!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog